Spettacoli
musica

Al via la XII edizione del Festival di Bellagio e del Lago di Como

Dal 23 giugno all'11 agosto 30 concerti sulle sponde lacustri.

Al via la XII edizione del Festival di Bellagio e del Lago di Como
Civate Pubblicazione:

Prenderà il via venerdì 23 giugno l’edizione 2023 del Festival di Bellagio e del Lago di Como, rassegna musicale itinerante con la direzione artistica di Rossella Spinosa, che prevede 30 concerti fino all’11 agosto con protagonista, ad eccezione del concerto del 15 luglio, l’Orchestra di Bellagio e del Lago di Como, diretta da Alessandro Calcagnile, con celebri solisti del panorama musicale per un percorso di arte, musica e letteratura che attraversa l’intera regione del Lago.

Al via la XII edizione del Festival di Bellagio e del Lago di Como

Venerdì 23 giugno si inaugura la nuova edizione del Festival di Bellagio e del Lago di Como, tradizionale appuntamento musicale estivo promosso dall’Associazione TEMA (Talenti Europei per la Musica e l’Arte) insieme al Comune di Bellagio e con la partecipazione di numerose municipalità della provincia comasca e della provincia lecchese (Lecco, Civate, Mandello del Lario, Varenna).

30 appuntamenti in luoghi di grande bellezza scandiscono l’intenso cammino del Festival, palcoscenico aperto di allargata creatività che quest’anno giunge alla 12esima edizione.

Un progetto di turismo culturale

Dinamico progetto di turismo culturale, il Festival prende vita dall’eredità di figure di riferimento che hanno soggiornato sul Lario, tra le quali Liszt, Stendhal, Rossini, Verdi, e valorizzando le più suggestive dimore e residenze storiche del territorio. La programmazione artistica è declinata nella doppia finalità di dare spazio al mondo musicale classico e insieme di valorizzare luoghi straordinari che da sempre hanno rappresentato per gli artisti stimolo e ispirazione, nonché per il turismo punti di rilevanza internazionale.

Il Lago di Como al centro di un panorama di contaminazioni culturali

Ad articolare il programma di quest’anno è l’attenzione alla musica dei paesi d’Europa con concerti monografici dedicati ai singoli paesi dell’Unione Europea e realizzati in collaborazione con Istituti, Consolati e Ambasciate estere. In particolare, il cartellone ha specifici omaggi alle nazioni di Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Irlanda, Repubblica Ceca, Spagna, Svezia, Ungheria. Il Patrocinio e la collaborazione di Consolati, Ambasciate, istituti ed enti culturali di tutta Europa anche con artisti ospiti provenienti dall’estero crea un ampio panorama di contaminazioni culturali e un’estesa rete di relazioni, con il Lago di Como che diventa centro propulsivo e stimolante di interrelazione artistica e turistica, come ai tempi di Liszt o Stendhal.

Ad eccezione dell’appuntamento di sabato 15 luglio con l’Orchestra di flauti Zephyrus e Marco Zoni solista e direttore, protagonista di tutti i concerti è l’Orchestra di Bellagio e del Lago di Como, diretta da Alessandro Calcagnile, con di volta in volta uno o più solisti d’eccezione.

Con l’Orchestra si esibiranno: Monika Lukacs, soprano (23 giugno e 19 luglio, concerto dedicato all’Ungheria con musiche di Franz Liszt, Béla Bartók e Ferenc Lehár); Luca Avanzi, oboe (24, 25 e 30 giugno, programma ispirato alla Finlandia con musiche dei due compositori finlandesi Bernhard Henrik Crusell e Jean Sibelius); Lorna Windsor, soprano (1 e 2 luglio, concerto dedicato all’Irlanda con brani di Frank Bridge, Charles Villiers Stanford e Beethoven); Birgit Nolte, flauto (7, 8 e 9 luglio per la Francia, con una scaletta di brani di Michel Blavet, Michel Corrette, François Couperin, Jacques-Christophe Naudot); Ilaria Torciani, soprano (12 e 30 luglio, omaggio all’Austria con musiche di Johann Strauss Sr. e Jr.); Gaetano Di Bacco, sassofono (14, 15 e 16 luglio, eventi dedicati alla Spagna con l’esecuzione di lavori di Isaac Albéniz, Georges Bizet, Pedro Iturralde e Joaquin Turina); Roberto Mazzoni, viola (20 e 22 luglio e 9 agosto, per un viaggio tra le pagine di compositori belgi accostate ad autori italiani);  Edita Randova, mezzosoprano, e Alessandro Mauriello, violoncello (27 e 28 luglio, omaggio alla Repubblica Ceca attraverso i capolavori di Antonin Dvoràk); Piercarlo Sacco, violino, e Luca Maggioni, viola (29 luglio, appuntamento dedicato alla Svezia con brani del compositore svedese Johan Helmich Roman, di Joseph Martin Kraus e di Mozart).

2 i concerti dedicati all’Italia (4 e 11 agosto) con l’Orchestra di Bellagio e del Lago di Como che porta in scena, con Fabio Buonocore alla regia, Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini in versione completa.

Arricchiscono la programmazione del Festival i concerti del Concorso Cosima Wagner (8 e 22 luglio, 3 e 5 agosto), concorso concertistico internazionale per solisti e formazioni da camera, ideato nel 2022 per omaggiare la figlia di Franz Liszt che nacque a Como nel 1837, durante il soggiorno di Liszt e Marie d’Agoult a Bellagio e sul Lario. Anche per il 2023 è inoltre prevista l’organizzazione di corsi, concorsi e call rivolti a giovani talenti e artisti professionisti.

Gli appuntamenti in provincia di Lecco

Di seguito gli appuntamenti in provincia di Lecco:

  • venerdì 30 giugno 2023, ore 21

    Lecco (LC), Villa Manzoni

    Le intime sonorità della musica finlandese

    Musiche di B.H. Crusell, J. Sibelius

    Luca Avanzi, oboe

    Orchestra di Bellagio e del Lago di Como

    Alessandro Calcagnile, direttore

    Ingresso con biglietto

  • mercoledì 12 luglio 2023, ore 21

    Mandello del Lario (LC), Villa Lario

    (Cineteatro in caso di maltempo)

    Il valzer viennese, orgoglio austriaco

    Musiche di J. Strauss Sr., J. Strauss Jr.

    Ilaria Torciani, soprano

    Orchestra di Bellagio e del Lago di Como

    Alessandro Calcagnile, direttore

    Ingresso con biglietto

 

  • sabato 29 luglio 2023, ore 21

    Varenna (LC), Chiesa di San Giorgio

    Il Mozart di Odenwald e la musica svedese

    Musiche di J.H. Roman, J.M. Kraus, W.A. Mozart

    Piercarlo Sacco, violino

    Luca Maggioni, viola

    Orchestra di Bellagio e del Lago di Como

    Alessandro Calcagnile, direttore

 

  • mercoledì 9 agosto 2023, ore 21

    Civate (LC), Chiesa dei SS. Vito e Modesto

    Le songs irlandesi nella tradizione classica

    Musiche di F. Bridge, F. Geminiani C.V. Stanford, L. van Beethoven

    Roberto Mazzoni, viola

    Aurelio Battarra, tenore

    Orchestra di Bellagio e del Lago di Como

    Alessandro Calcagnile, direttore

 

Il Festival di Bellagio e del Lago di Como è patrocinato da Regione Lombardia, dalla Camera di Commercio di Como e Lecco e dai consolati di Belgio, Spagna, Repubblica Ceca, Francia e Svezia. È realizzato con il contributo del Ministero della Cultura, con il sostegno della Banca di Credito Cooperativo di Lezzeno, in collaborazione con il Comune di Bellagio e con i Comuni di Como, Erba, Grandola ed Uniti, Lezzeno, Magreglio, Menaggio, Rezzago, Zelbio, Lecco, Civate, Mandello del Lario, Varenna.

I concerti ad ingresso libero con poche eccezioni

I concerti sono ad ingresso libero o con oblazioni per raccolta fondi.

L’ingresso con biglietto è previsto nei concerti alla Pinacoteca Civica di Como e nei due concerti del 30 giugno alla Villa Manzoni di Lecco e del 12 luglio a Villa Lario di Mandello del Lario.

Seguici sui nostri canali