Tutto pronto per la ZacUP con il cuore e la testa a Gabriele e Davide

L’obiettivo è realizzare il sogno di questi due giovani dirigenti, ovvero  Gabriele Orlandi Arrigoni e Davide Invernizzi strappati loro da un destino infame, che per anni hanno lavorato duramente al fine di riportare sulle Grigne lo “skyrunning che conta”.

Tutto pronto per la ZacUP con il cuore e la testa a Gabriele e Davide
Valsassina, 29 Agosto 2019 ore 10:31

Giorni di intenso lavoro per i ragazzi del presidente Alberto Zaccagni che, domenica 15 settembre, saranno pronti ad ospitare una ZacUP “mondiale”; proprio come l’avevano immaginata Gabriele e Davide. Con il cuore attanagliato dal dolore per le recenti perdite di due insostituibili pilastri del direttivo, tutti i componenti del Team Pasturo hanno unito le forze e fatto fronte comune.

 

Tutto pronto per la ZacUP con il cuore e la testa a Gabriele e Davide

L’obiettivo è realizzare il sogno di questi due giovani dirigenti, ovvero  Gabriele Orlandi Arrigoni e Davide Invernizzi strappati loro da un destino infame, che per anni hanno lavorato duramente al fine di riportare sulle Grigne lo “skyrunning che conta”.

Il popolo delle corse a fil di cielo e il gotha mondiale della specialità sarà chiamato a confrontarsi su un anello che, per tecnicità e spettacolarità, meritava un palcoscenico internazionale.

Partenza e arrivo saranno come sempre nel cuore del paese. Qualche metro di asfalto tra le vie del centro e poi via, sempre più in alto, tra antichi sentieri tirati a lucido, tratti verticali e pietraie dall’aspetto lunare. Un ambiente selvaggio e incontaminato dove, per inerpicarsi, è fondamentale l’ausilio di catene. Ma giunti ai 2410 della Grigna Settentrionale, tanta fatica sarà ripagata da scenari di rara bellezza.

Vietato distrarsi sui tecnicissimi 27.5km (2650 m di dislivello positivo) della ZacUp. In palio punti preziosi per la finalissima di Migu Run Skyrunner® World Series in programma a metà ottobre a Limone sul Garda, ma anche il prestigio di essere finisher di una gara di assoluto livello.

Previsto tifo da stadio

In collaborazione con due sodalizi locali che hanno le corse a fil di cielo nel loro DNA, Falchi Lecco & GSA Cometa, per domenica 15 sono previste alcune “fan zone” per rendere ancora più suggestivi i passaggi in punti nevralgici della gara come i  rifugi Riva, Bogani, Brioschi e Pialeral. Proprio così. Ognuno di questi baluardi alpini sarà fornito di maglie dedicate che i rifugisti consegneranno ai primi 50 supporter che, di buon ora, saliranno in quota a tifare gli eroi della ZacUp. Non solo, in determinati punti è inoltre previsto buono birra per i tifosi e la presenza di un DJ che accompagnerà a suon di musica il passaggio di ogni singolo concorrente. Per maggiori informazioni www.zacup.it .

Come sempre, i pettorali a disposizione saranno 500… meglio quindi affrettarsi!!

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve