Sport

Torna il 1° novembre la Half Marathon, la maratonina di Lecco

Rinviata nello scorso marzo a causa del lockdown, la classica lombarda si disputerà in un periodo molto diverso dal solito, mantenendo però allacciato il cordone ombelicale della storia di un evento che il prossimo 1 novembre vivrà la sua 13esima edizione.

Torna il 1° novembre la Half Marathon, la maratonina di Lecco
Lecco e dintorni, 13 Ottobre 2020 ore 12:37

Torna in versione autunnale la Half Marathon, la maratonina di Lecco: rinviata nello scorso marzo a causa del lockdown, la classica lombarda si disputerà in un periodo molto diverso dal solito, mantenendo però allacciato il cordone ombelicale della storia di un evento che il prossimo 1 novembre vivrà la sua 13esima edizione.

Torna il 1° novembre la Half Marathon, la maratonina di Lecco

Finora equamente divise fra italiani e stranieri le vittorie, con l’ultimo sigillo nazionale ottenuto da Ahmed Ouhda nel 2017, stesso anno dell’ultimo successo azzurro fra le donne grazie a Francesca Rusconi. I record della corsa appartengono al kenyano Joel Maina Mwangi, 1h04’25” siglato lo scorso anno e alla sua connazionale Lenah Jerotich, che sempre nel 2019 corse in un fantastico 1h13’33”. Tempi di tutto rispetto ottenuti anche grazie a un percorso di gara estremamente scorrevole, disegnato tutto sul lungolago con epicentro Piazza Cermenati, sede di partenza e arrivo. Lo start verrà dato alle 10. Già attive le iscrizioni, al costo di 35 euro. Il programma prevede anche la staffetta per 4 atleti sempre sulla distanza dei 21,097 km e la prova di 10,550 km adatta a chi è meno allenato.

Distanziamento e mascherina prima e dopo la prova

La gara seguirà naturalmente tutte le disposizioni in materia di prevenzione della pandemia in atto al momento della gara. Andrà quindi rispettato il distanziamento e utilizzata la mascherina prima e dopo la prova.

“L’occasione, soprattutto per la sua collocazione temporale coincidente con la festività d’Ognissanti, è ideale per un weekend sportivo-turistico, magari alla scoperta di molti monumenti degni di visita, dalla Basilica di San Nicolò con il suo caratteristico campanile soprannominato “il matitone”, al Palazzo delle Paure e naturalmente Villa Manzoni, intitolata al grande scrittore che ha dato a Lecco una fama mondiale” spiegano gli organizzatori. Per informazioni: Spartacus Triathlon Lecco.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia