Sport
Calcio a 5

Serie A2: Si parte! Lecco in volo verso la Sardegna per l'esordio

Sabato pomeriggio, con fischio di inizio alle 16, i ragazzi di mister Pablo Parrilla scenderanno in campo a Monastir

Serie A2: Si parte! Lecco in volo verso la Sardegna per l'esordio
Sport Lecco e dintorni, 08 Ottobre 2021 ore 14:47

Tutto pronto per il debutto in campionato del Lecco nel girone A di Serie A2. Sabato pomeriggio, con fischio di inizio alle 16, i ragazzi di mister Pablo Parrilla scenderanno in campo a Monastir, in provincia di Sud Sardegna, contro i padroni di casa del Monastir Kosmoto. Dopo oltre un mese di allenamenti e tre sfide amichevoli, si inizia a lottare per i 3 punti in palio.

Serie A2: Si parte! Lecco in volo verso la Sardegna per l'esordio

A presentare la sfida è il direttore generale bluceleste, Marcello Maruccia: «Affronteremo una squadra che è al secondo anno consecutivo in categoria e che punta, come noi, a ottenere una salvezza tranquilla. Hanno in rosa quattro o cinque elementi di esperienza e anche Massimo Nurchi che l'anno scorso abbiamo affrontato in Serie B quando giocava nel C'è Chi Ciak. Sarà sicuramente un avversario tosto, che per di più gioca in un campo molto piccolo che, anche se non è previsto dal regolamento, è riuscito a ottenere la deroga per ospitare le gare interne della squadra per il secondo anno consecutivo».

Lecco al gran completo, pronto a partire dall'aeroporto di Orio al Serio nel primo pomeriggio di oggi per raggiungere la Sardegna. Dopo cinque anni di assenza, il Lecco torna così a calcare il palcoscenico della Serie A2. Un'emozione particolare per chi ha già vissuto questa categoria come il dg lecchese? «Emozione direi di no, proprio perché personalmente ho già avuto modo di partecipare alla A2. Più che altro c'è curiosità, perché nel corso di questi anni il livello si è sicuramente alzato e sono curioso di vedere come se la caveranno i nostri ragazzi. Per quasi tutti è l'esordio in A2, ma hanno le qualità per fare bene anche in questa categoria».

La sfida sarà diretta dai signori Angelo Bottini di Roma 1 e Giampiero Turano di Roma 2. Al cronometro Matteo Littera di Cagliari.