cALCIO A 5

Ivan Hartingh nuovo capitano del Lecco

È stato tra i protagonisti della splendida vittoria del campionato di Serie B e ora è pronto a ripetersi anche in A2.

Ivan Hartingh nuovo capitano del Lecco
Sport 29 Giugno 2021 ore 12:53

È stato tra i protagonisti della splendida vittoria del campionato di Serie B e ora è pronto a ripetersi anche in A2. Stiamo parlando di Ivan Hartingh, confermato in maglia bluceleste anche per le prossime due stagioni 2021/22 e 2022/23. Una conferma che va ben oltre le sue indiscusse qualità tecniche, infatti sul braccio del laterale argentino classe 1996 campeggerà anche la fascia di capitano ereditata da Francesco Iacobuzio. «Mi trovo molto bene in questa società, così come nella città di Lecco, per cui sono stato ben felice di restare - spiega Ivan -. Diventare il capitano di questa squadra mi riempie di orgoglio, soprattutto prendendo il posto di una persona fantastica e di un amico come Francesco».

Ivan Hartingh nuovo capitano del Lecco

Per Ivi anche nuovo numero di maglia, abbandonando l'11 e passando al 10. Un numero importante, da sempre richiamo alle qualità calcistiche di determinati giocatori e destinato a diventare sinonimo di gloria per chiunque avrà l'onore di indossarlo sulla casacca bluceleste. «Il 10 è un numero con qualcosa in più degli altri per me. Ho chiesto alla società di poterlo avere e sono molto contento che me lo abbiano concesso. So che è un numero molto importante da portare, ma lo è ancora di più lo stemma della società per cui lo si indossa».

Giocatore dotato di grande velocità e senso del gol, spesso decisivo nei successi della formazione di mister Pablo Parrilla, Hartingh si è dimostrato nel primo anno a Lecco una vera e propria spina nel fianco per tutte le difese avversarie, firmando in tutto 17 reti, 16 in campionato e uno nei quarti di finale della Final Eight di Coppa Italia. Ora l'intento è quello di confermarsi in Serie A2: «Sarà un torneo molto complicato, dato che ci giocano giocatori forti e con esperienza. Faremo di tutto per esserne all’altezza e mi auguro di fare un buon campionato sia dal punto di vista individuale che di gruppo». Ora per Ivan qualche settimana di meritata vacanza prima di rituffarsi nel bluceleste: «Sì, sono tornato in Argentina per riabbracciare la mia famiglia e i miei amici, ma inizierò anche a preparami per la prossima stagione e il 25 agosto tornerò a Lecco».

Il direttore generale bluceleste, Marcello Maruccia

A salutare con entusiasmo il rinnovo di Hartingh e la sua nomina a capitano è anche il direttore generale bluceleste, Marcello Maruccia: «Siamo molto contenti di questo rinnovo biennale. E sono anche contento di aver concesso a Ivan questo onore e privilegio. Da sempre, la fascia di capitano e la maglia numero 10 qui a Lecco rappresentano un importante vero e proprio status. Sono state indossate da grandissimi giocatori che hanno dimostrato con fatti tangibili il loro valore come giocatori e il grande attaccamento alla maglia bluceleste facendo storia, quella con la S maiuscola. Bisogna meritarsele, non possono essere indossate da chiunque. Ivan le merita e siamo certi che saprà onorarle entrambe nel migliore dei modi possibili».