Sport
aDRENALINA

Al Panathlon Club Lecco in passerella i campioni di Mtb, Downhill e Bmx

Serata tutta d’un fiato sui pedali

Al Panathlon Club Lecco in passerella i campioni di Mtb, Downhill e Bmx
Sport Valsassina, 15 Settembre 2022 ore 12:42

Il Panathlon Club Lecco si è ritrovato in Valsassina, dopo la pausa estiva, organizzando una serata a forte contenuto di adrenalina alla Cascina “Trote Blu” di Primaluna del panathleta Adriano Airoldi. Tema della conviviale – che il presidente Andrea Mauri ha definito un “giù e su” – il mondo delle due ruote più spettacolare con i campioni lecchesi di  Downhill, Mtb e-Enduro e BMX.

Al Panathlon Club Lecco in passerella i campioni di Mtb, Downhill e Bmx

Così in passerella sono saliti per primi e “funamboli” delle Downhill accompagnati da spettacolari filmati sulle loro discese. A cominciare dai Master Martina Fumagalli e Michele “Miki” Berera, coniugi all’anagrafe, e grandi appassionati di questo sport con titoli italiani ed europei nel loro palmares. 

Martina, valsassinese acquisita, non è un volto nuovo perché a soli 28 anni ha già alle spalle una lunga carriera nella mountainbike cross country e nel ciclocross. Poi il colpo di fulmine per il Downhill e con esso i primi successi tricolori a pochi mesi dalla nascita della primogenita Vittoria.

“Miki”, 44 anni da Introbio, è stato per anni grande protagonista nel motocross, attività praticata sino al 1998. Poi un vuoto di 20 anni tornando alle competizioni con la bici e i primi titoli tricolori e un europeo nel 2021.

E’ stata poi la volta della grande promessa di Lecco, il diciannovenne Davide Cappello, tricolore nel 2021 e 2022, argento europeo e bronzo ai mondiali Under 19. Un vero talento con grandi prospettive.

Una serata tutta d'un fiato

La serata, tutta d’un fiato sui pedali, è poi proseguita con un altro campione lecchese, Marco Radaelli di Garlate, già campione del Mondo di Bmx nel 2021 ed atleta dell’anno per il Panathlon Lecco. Infine è toccato raccontarsi a un veterano del pedale, il Master lecchese Stefano Rota, che dopo aver praticato Bmx, Downhill vincendo anche titoli nazionali ed europei, si è dato alla Mtb con pedalata assistita e alle gare di Enduro vincendo sempre.

Ognuno degli ospiti si è raccontato alla platea dei panathleti presentando anche le proprie biciclette descritte nei minimi particolari. Una serata che ha anche evidenziato l’impegno del territorio, ed in particolare della Comunità Montana della Valsassina, per portare avanti i progetti di itinerari ciclo pedonali in quota che possano diventare non solo “palestra” per gli sportivi ma anche un valore aggiunto per il territorio della Provincia di Lecco.

In apertura il presidente del Panathlon Lecco, Andrea Mauri, aveva, nel porgere i saluti ai presenti, ricordato le attività estive del Club Lecchese e i grandi risultati ottenuti dallo sport nazionale e locale. Poi è salito in cabina di regia, da esperto del settore, per condurre la serata stuzzicando gli ospiti e coinvolgendo i soci del Panathlon.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter