Sport
Sport

A fine gennaio torna la Soft Trail Lake Cup

Doppio appuntamento ad Annone e a Oggiono

A fine gennaio torna la Soft Trail Lake Cup
Sport Oggionese, 08 Gennaio 2022 ore 15:55

Nuovo anno, nuove iniziative per la Spartacus Events che ha approntato un calendario ricchissimo di eventi fra podismo e triathlon. Già alla fine di gennaio ci si metterà in moto: torna infatti, dopo la forzata cancellazione dello scorso anno, la Soft Trail Lake Cup, la breve challenge dedicata alla corsa offroad che proporrà due eventi a distanza di 15 giorni.

A fine gennaio torna la Soft Trail Lake Cup

Si comincia il 30 gennaio con il classico appuntamento di Annone Brianza, luogo molto caro ai podisti che ricordano bene quando la gara si disputava all’inizio dell’anno sulla distanza della mezza maratona su strada. Ora invece, leggermente spostata in avanti nel calendario, la prova è su 20 km quasi completamente sterrati, alternati a prato e asfalto. Il 13 febbraio identica distanza e percorso ancora intorno al Lago di Annone, ma la seconda tappa avrà per epicentro Oggiono. I tracciati di gara sono ideali per l’inizio di stagione, senza grandi profili altimetrici ma con variazioni del terreno che consentiranno di affrontare le competizioni in maniera allenante per i successivi impegni.

La gara di Annone scatterà alle ore 10:00 dal Palazzetto dello Sport Comunale di Via Cabella Lattuada, sede anche dell’arrivo. Quella di Oggiono avrà invece il suo punto di partenza e conclusione in Piazza Manzoni a Oggiono, con lo start sempre fissato per le ore 10:00. L’iscrizione ha un costo di 50 euro per entrambe le gare, la partecipazione a una singola prova costa 30 euro, ma chi vorrà provvedere sul posto dovrà versare 5 euro in più. Alla fine di ognuna delle due tappe verranno premiati i primi 3 assoluti uomini e donne e i primi 3 di ogni categoria.

Le due gare saranno un ottimo prologo e un validissimo test per misurare il proprio allenamento in vista del grande ritorno della City Lecco Half Marathon, programmato per il 6 marzo, gara inserita nel calendario nazionale Fidal che presenterà tantissime novità, a cominciare dal tracciato di gara completamente rivisitato e reso ancora più veloce.