Scuola e covid-19

Trasporti pubblici, accordo sulla capienza. E da domani nel Lecchese prima campanella per gli studenti tra nuove regole e… mascherine

Protocolli sicurezza negli istituti superiori lecchesi: ecco come saranno le lezioni

Trasporti pubblici, accordo sulla capienza. E da domani nel Lecchese prima campanella per gli studenti tra nuove regole e… mascherine
Lecco e dintorni, 01 Settembre 2020 ore 08:52

I numeri dovevano tornare, e sono stati fatti tornare. È arrivato lunedì sera, 31 agosto, il via libera alle “Linee guida” del trasporto pubblico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con le misure organizzative per il contenimento della diffusione del Covid-19 e le modalità di informazione agli utenti in materia di trasporto pubblico.

LEGGI ANCHE Coronavirus: superati i 100mila casi in Lombardia da inizio epidemia. Oggi 135 positivi, 11 a Lecco

Trasporti pubblici, accordo sulla capienza

Il testo ha incassato il parere positivo all’unanimità di Regioni, Comuni e Province. La differenziazione e il prolungamento degli orari di apertura degli uffici, degli esercizi commerciali, dei servizi pubblici e delle scuole di ogni ordine e grado, spiegano dal Mit, «è importante per modulare la mobilità dei lavoratori e prevenire conseguentemente i rischi di aggregazione connessi alla mobilità dei cittadini. È raccomandata, quando possibile, l’incentivazione della mobilità sostenibile (biciclette, e-bike, ecc.)». Ma il cuore dell’accordo è la capienza dei mezzi pubblici all’80%. Un limite che potrà essere superato, arrivando quasi al 100%, installando “separazioni removibili” tra i sedili, come si legge nelle linee guida, e per tragitti che non superino i 15 minuti.

E da domani nel Lecchese prima campanella per gli studenti

Da domani, martedì 2 settembre 2020, prima campanella per gli studenti lecchesi che dovranno affrontare i corsi di recupero. Gli istituti superiori lecchesi si sono attrezzati e hanno pubblicato i protocolli di sicurezza.

Al Liceo scientifico Gb Grassi ad esempio sarà “Obbligatorio indossare mascherina di protezione delle vie respiratorie (mascherina  chirurgica o mascherina di comunità, di propria dotazione”. Inoltre sarà “Obbligatorio portare un’ulteriore mascherina di protezione delle vie respiratorie da indossare  al momento dell’accesso nell’istituto (di primo utilizzo, nuova o di nuovo lavaggio per  mascherine di comunità)”.  E ancora “Lo studente, durante le attività, può abbassare la mascherina solo ed esclusivamente nel  momento in cui prende la parola, mantenendo sempre una distanza minima di un metro da  qualsiasi persona”.

Al Liceo classico Manzoni è previsto “L’obbligo per tutti di indossare la mascherina chirurgica (per gli studenti è ammessa la mascherina di comunità). Durante le lezioni i docenti possono sostituire la mascherina con lo schermo facciale trasparente a condizione che venga mantenuta una distanza interpersonale superiore a 2 metri. Non si procederà ad effettuare un unico intervallo. Verrà rispettato un intervallo di 5 minuti al cambio di ogni docente”.

All’Agnesi di Merate la scuola ha reso noto che “Per la rilevazione della temperatura all’ingresso e per l’uso delle mascherine in classe siamo in attesa di conoscere la decisione da parte del ministero. Per il momento gli studenti devono arrivare a scuola dotati della propria mascherina che verrà utilizzata anche durante ogni spostamento
interno e in tutte quelle situazioni in cui non sia possibile mantenere la distanza interpersonale di un metro”.

Il distanziamento sociale e l’uso dei dispositivi di protezione saranno le principali misure adottate per prevenire il contagio da Covid-19 al  Liceo Parini di Barzanò. Le dimensioni delle aule e il numero di studenti per classe consentiranno lo svolgimento delle lezioni in sicurezza.  Si ricomincia dal 1 settembre con i PAI per il recupero degli apprendimenti, mentre il 3 e il 4 tutti gli alunni saranno coinvolti nell’ accoglienza e nella formazione riguardo le norme di comportamento, per consentire sia agli alunni sia ai docenti di familiarizzare con quella che sarà la nuova normalità. Ingressi, uscite e momenti di socializzazione saranno regolamentati e controllati.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia