Scuola
Lecco

Mobility Challenge, gli studenti del Parini vincono la sfida per la mobilità sostenibile

Hanno "macinato" ben 122mila chilometri senza l'auto

Mobility Challenge, gli studenti del Parini vincono la sfida per la mobilità sostenibile
Scuola Lecco e dintorni, 07 Luglio 2022 ore 12:40

Terminata il 30 giugno la Lecco Play&Go High School Mobility Challenge, l'iniziativa promossa dal Comune di Lecco, in collaborazione con la Fondazione Bruno Kessler di Trento e la cooperativa Eco86, che ha coinvolto gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado di Lecco in una challenge mirata a promuovere la mobilità sostenibile, incentivando l'uso di mezzi di trasporto alternativi all’auto privata.

Percorsi 122.639 km a favor di ambiente per la Mobility Challenge

Alla sfida hanno partecipato 750 studenti di 7 scuole superiori di Lecco, per un totale di 45 squadre, i ragazzi, dal 26 marzo al 30 giugno, hanno tracciato i propri viaggi sostenibili tramite l’app dedicata “Lecco Play&Go”. Ogni squadra ha accumulato nel corso dei tre mesi punti “green leaves”, ottenibili tramite spostamenti in bicicletta, a piedi, in autobus, treno e car pooling. L’iniziativa è stata resa possibile grazie ai contributi di Linee Lecco e Silea.

A vincere la challenge la classe 2^B professionale dell’IIS Parini

Si è così definita la classifica finale della Mobility Challenge che ha visto percorrere complessivamente 122.639 km sostenibili, ad aggiudicarsi la sfida è stata la classe 2^B professionale dell’IIS Parini, in grado di raccogliere 4590 green leaves in 3 mesi. Al secondo posto si è classificata la squadra del liceo artistico dell'Istituto Medardo Rosso, classe 3C con 4259 green leaves e al terzo posto la 2^B, indirizzo tecnico, dell'Istituto Badoni, con 2872 green leaves. Ai ragazzi componenti le prime tre squadre classificate sono stati assegnati premi offerti da pizzeria Fiore, Legea, èSPORT di Lecco e Cesana Brianza e Pallavolo Lecco Alberto Picco. A questo collegamento la classifica completa.

Treno e bus i mezzi preferiti dai partecipanti alla sfida

Grazie al dettagliato tracciamento dell’applicazione Lecco Play&Go è possibile risalire a quelle che sono state le modalità di spostamento preferite dai partecipanti: treno e bus si sono rivelati, per distacco, i mezzi prediletti dagli studenti, 48.324 i km percorsi in bus (39%) e 39.261 quelli in treno (32%), a seguire i ragazzi hanno si sono spostati per 19.079 km a piedi (16%), per 13.313 km in biciletta (11%) ed infine in minima parte vi è stato anche un utilizzo del car poling, fruito per 2.662 km (2%).

Parla l’assessore all’Ambiente: “Stile di vita sano e spazi pubblici di qualità, per la città di 15 minuti”

“Il successo in termini di adesione per numero di scuole, studenti e docenti, oltre alla tenuta nel tempo della partecipazione agonistica, sono la prova evidente che promuovere la mobilità attiva nelle scuole è una risorsa per il benessere psico-fisico degli alunni e dei loro adulti di riferimento, genitori e insegnanti – sottolinea l’assessore all’Ambiente e mobilità del Comune di Lecco Renata Zuffi -. La pandemia ci ha fatto riscoprire l’importanza di stili id vita sani e la necessità di spazi pubblici di qualità. La città di Lecco vuole accettare questa sfida attraverso azioni integrate di promozione della mobilità attiva: città 30 e a 15 minuti, strade scolastiche, percorsi ciclopedonali in sicurezza e, come nel caso del progetto Play&Go, promozione di comportamenti attivi nei cittadini, partendo dagli ambiti più impattanti sul traffico, quali i tragitti casa-lavoro e casa-scuola”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter