Menu
Cerca
Lecco

La primaria "Scola" saluta la sua direttrice Annamaria Formigoni

In pensione, dopo 34 anni nell'istituto paritario di ispirazione cattolica di Rancio che ha visto nascere. Il testimone passa a Marta Frizzi

Scuola Lecco e dintorni, 09 Giugno 2021 ore 17:46

Annamaria Formigoni, storica direttrice della Scuola Primaria Paritaria "Pietro Scola" di Rancio, ha concluso stamane la sua lunga carriera di dirigente scolastica. L'istituto l'ha salutata con una feste a sorpresa.

Annamaria Formigoni passa il testimone

Una storia lunga 34 anni, nell'arco della quale la docente ha contribuito alla fondazione dell’istituto di ispirazione cristiana e visto crescere tanti bambini lecchesi. Entrata nel mondo della scuola nel 1970, in qualità di docente, negli anni ’80 Annamaria Formigoni, sia come educatrice  che come genitore, maturò il desiderio che i figli e gli amici dei suoi figli potessero vivere una realtà scolastica un po’ diversa. Riteneva importante che i ragazzi fossero guardati con uno sguardo che mirasse alla loro umanità e al destino grande cui ciascuno è chiamato. Da lì la nascita della scuola media "Massimiliano Kolbe", nel 1983, e poi la fondazione della "Pietro Scola". Dagli iniziali 9 alunni, questa realtà scolastica lecchese è arrivata a contare  oggi 300 studenti. Da scuola familiare a complesso scolastico di rilievo per la città.

La direzione passa a Marta Frizzi

Dal prossimo anno scolastico 2021/2022 la direzione passerà alla professoressa Marta Frizzi, sua collaboratrice. “Affido questo incarico a Marta Frizzi, collaboratrice da parecchi anni, che ha condiviso tanta parte del lavoro con me, ma è anche una grande amica - ha annunciato Annamaria Formigoni -  In questi anni siamo riusciti a creare un clima educativo e a dare un’identità ben precisa con capacità di accoglienza. Ho maturato il desiderio di lasciare l'incarico, ma non si tratta di un pensionamento, semmai  di affidare quest’opera, che non è solo mia, a una realtà fatta di insegnanti, genitori e famiglie che la sostengono e la possono portare avanti secondo questo spirito. Porterò sempre nel cuore la grande gioia del rapporto costante con i bambini fonte di continua sorpresa e crescita reciproca”.

Una scuola ricca di 275 alunni

Marta Frizzi porterà avanti la responsabilità educativa nei confronti dei bambini e delle loro famiglie della scuola più popolosa di Lecco con 275 iscritti. “Dal 1996 ho potuto condividere questa esperienza educativa - ha detto la nuova direttrice - La mia passione per questo lavoro è cresciuta collaborando gomito a gomito con Annamaria, crescendo e continuando ad imparare. Questa decisione non è stata razionale, ma è venuta proprio dall’esperienza, un aderire quotidianamente a questi valori, un’eredità che giorno dopo giorno continuerò a condividere con lei e con i dirigenti”.

Il saluto del cda e dei colleghi

Dionigi Gianola, in rappresentanza del Cda della cooperativa Nuova Scuola, ente gestore delle Scuole di Rancio ("Scola", "Kolbe", e liceo "Giacomo Leopardi"), insieme a Paola Perossi, preside del  Leopardi, e a Francesco Riva, preside della scuola secondaria di primo grado Massimiliano Kolbe, hanno voluto ringraziate Annamaria Formigoni.

“È un momento storico importante, ringraziamo Annamaria per questo immenso lavoro lungo 34 anni, che ha contribuito in maniera decisiva alla crescita e all’educazione di centinaia di bambini. Ha accettato di rimanere coinvolta nel consiglio di amministrazione e a scuola in veste di consigliera per accompagnare il lavoro degli attuali dirigenti, in un'ottica di continuità. L’onere e l’onore di sostituirla va alla professoressa Marta Frizzi che porterà con entusiasmo e personalità un importante testimone e per questo la ringrazio per la sua disponibilità”.

Mattia Noseda

7 foto Sfoglia la gallery