Scuola
Scuole di Lecco

"Io tifo positivo": studenti lecchesi protagonisti del fare sport insieme

Al Bione il momento conclusivo del progetto che ha coinvolto 14 classi delle primarie e secondarie di primo grado

Scuola Lecco e dintorni, 04 Maggio 2022 ore 16:36

"Io tifo positivo": al centro sportivo del Bione questa mattina, mercoledì 4 maggio 2022, il momento conclusivo del progetto che ha coinvolto le scuole lecchesi nel corso dell'anno scolastico.

"Io tifo positivo": progetto lungo 14 anni

Io Tifo Positivo è un progetto di Comunità Nuova che dal 2007 ad oggi ha raggiunto circa 30.000 studenti all’anno, con le loro famiglie, per riflettere con loro di sport e per imparare giocando. Il percorso ideato e messo a punto in questi 14 anni fonda i propri cardini nel “fare insieme”, nell’incontro tra ragazzi, genitori, educatori e insegnanti, nel protagonismo degli studenti durante grandi eventi sportivi, nel confronto diretto con testimonials del mondo dello sport professionistico.

La pandemia dei ragazzi:  isolamento, paura, noia

"Il periodo che stiamo vivendo in tempi di pandemia, ce lo ripetiamo spesso, è stato denso di cambiamenti soprattutto per bambini e ragazzi - sottolineano gli ideatori del progetto - Il distanziamento fisico ha portato in molti casi vissuti di forte isolamento, paura, noia. Il tempo passato di fronte allo schermo in modo passivo si è pericolosamente dilatato, la didattica online in molti casi ha privato i più piccoli di un confronto significativo con adulti di riferimento al di fuori del proprio contesto familiare e con i propri pari".

"Io tifo positivo 2.0": un format per ovviare alla pandemia

Due anni fa però ecco la pandemia. "La cornice all’interno della quale siamo ripartiti ad operare dallo scorso anno scolastico con Io Tifo Positivo 2.0 è stato molto complicato" spiega Comunità Nuova.  "Scuole aperte a singhiozzo, sospensione prolungata dell’attività sportiva di gruppo, eventi sportivi annullati o giocati a porte chiuse... Innumerevoli sono state le difficoltà che, grazie alla fiducia e alla collaborazione dei nostri partner principali (scuole e comuni) e al lavoro dell’equipe di progettazione, siamo riusciti a superare riformulando gli interventi con una rinnovata carica di innovatività e una grande dose di flessibilità".
"Abbiamo inoltre raccolto l’occasione della pandemia per integrare sempre di più i mezzi tecnologici nel nostro lavoro sfruttandone le potenzialità come, ad esempio, l’utilizzo della web radio ed altre specifiche attività organizzate a distanza.

Dopo la pandemia: "Io tifo positivo 3.0"

Alcune delle esperienze più significative vissute  dall’equipe nell'ultimo biennio sono state organizzate in nuovo format 3.0 del progetto "che ha l’ambizione di voler essere il  format del futuro piuttosto che il format della limitazione e dell’emergenza" sottolineano.
Gli educatori che in classe conducono gli incontri sono focalizzati sull’ottenere il massimo coinvolgimento dei ragazzi e sull’innescare un processo di apprendimento significativo, mettendo lo studente e la sua esperienza al centro della riflessione. Con il supporto di attivazioni, giochi di ruolo e video stimolo, gli educatori affrontano diversi nuclei tematici: il gioco di squadra, l’importanza del gruppo e la responsabilità individuale, l’inclusione e lo sport per tutti, la lotta al razzismo e alla discriminazione, il contrasto agli stereotipi e ai pregiudizi.

 

Quattordici classi lecchesi in gioco

Il percorso a Lecco, promosso e patrocinato dall'Amministrazione comunale,  ha coinvolto cinque classi  della primaria (Santo Stefano, De Amicis, Torri Tarelli e Scola) e nove classi prime della secondaria superiore di primo grado degli istituti (Stoppani e Nava). Gli studenti sono stati coinvolti in diversi momenti e esperienze, in presenza (giochi di squadra) ma anche in remoto, come la conversazione con campioni dello sport.

12 foto Sfoglia la gallery

Questa mattina gli alunni si sono ritrovati nel Palazzetto del Centro sportivo del Bione per concludere l'esperienza insieme. Oltre alle gare di squadra che hanno visto in vivace competizione sportiva le classi, è stato il momento delle premiazioni. Presente nell'occasione l'assessore alla Scuola e allo Sport Emanuele Torri. Esaltante la chiamata sul podio: terza con 102 punto la classe 1^E della Stoppani, seconda  la 1^B con 107 punti, prima la class 1^ D con 108 punti.

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter