Scuola
A firenze

Gli studenti di Maria Ausiliatrice al Festival Nazionale dell’Economia Civile

La studentessa Altea Mereu ha vinto il premio Sassoli per la categoria studenti delle superiori e universitari.

Gli studenti di Maria Ausiliatrice al Festival Nazionale dell’Economia Civile
Scuola Lecco e dintorni, 21 Settembre 2022 ore 13:57

Dal 16 al 18 settembre 2022, nella splendida cornice del Salone del ‘500 di Palazzo Vecchio a Firenze, alcuni studenti di 5* AFM dell’Istituto Maria Ausiliatrice di Lecco, hanno potuto partecipare da protagonisti, in rappresentanza della loro classe, al Festival Nazionale dell’Economia Civile.

Gli studenti di Maria Ausiliatrice al Festival Nazionale dell’Economia Civile

Il Festival, arrivato alla quarta edizione,  ha visto il susseguirsi sul palco di nomi illustri dell’economia e politica sia nazionale e che internazionale, del calibro del prof. Stefano Zamagni, del prof. Luigino Bruni, del prof. Leonardo Becchetti, di Jeffrey Sachs, di Giuliano Amato e di alcuni ministri dell’attuale governo, nonché presidenti di Federcasse, Banca Etica, Legambiente, Confcooperative e altre realtà della società civile.

Ed è proprio su questo stesso palco che è stata premiata la studentessa Altea Mereu che ha vinto il premio Sassoli per la categoria studenti delle superiori e universitari.

E’ la nostra sfida quella di un mondo nuovo che rispetta le persone, e crede in una nuova economia, basata non solo sul profitto di pochi, ma sul benessere di tutti.” David Sassoli

Da questa considerazione parte la riflessione di Altea che si è domandata “Perché al posto di sfruttare bambini e sottopagare il loro lavoro non possiamo creare una partnership così che tutti possano “guadagnarci”? La soluzione che lei propone vede i giovani coinvolti in prima persona. Loro compito è quello di informarsi per prendere consapevolezza, sia di ciò che accade in altri paesi del mondo, sia del fatto che tutto è connesso e, con le nostre scelte, possiamo compromettere il benessere e lo sviluppo di altri popoli. 

“Ringrazio la famiglia Sassoli e gli organizzatori del festival per l’opportunità. – ha detto Altea - Questa esperienza è stata incredibile, piena di emozioni e incontri. Non avrei mai pensato di riuscire a vincere un premio così importate, anzi proprio non ci credevo. Sono felice che ci sia qualcuno che dà importanza alla voce di noi giovani” 

Il premio è stato conferito a Palazzo Vecchio da parte della figlia di David Sassoli, Livia Sassoli, da Roberta Vincini, presidente del Comitato Nazionale AGESCI e da Niccolò Gori Sassoli, responsabile relazioni con i media AsviS. 

La giuria

La giuria valutatrice era composta da un membro della famiglia Sassoli, dal Direttore Scientifico del Festival, Prof Leonardo Becchetti, da un membro della Scuola di Economia Civile, da un membro di NeXT, da un membro di CONFCooperative e da un membro di Federcasse. L’elaborato è stato valutato rispetto a tre criteri: coerenza con la traccia, originalità dell’approccio, forma.

Everyone’s Congo

Ma non è finita qui, nel corso di tutto l’evento altri 3 studenti, compagni di Altea, hanno presentato, su invito degli organizzatori del Festival, per l’alto valore della proposta, la mostra relativa al loro progetto Everyone’s Congo: un progetto di imprenditorialità di giovani per i giovani che ha lo scopo di “Sensibilizzare le persone su ciò che accade nel mondo e Stimolare a Scegliere per il bene comune” come si può leggere nel sito della mini impresa Everyone’s World JA fondata lo scorso anno dagli studenti e che ha visto coinvolti sia studenti che professori in un cammino comune. https://everyonesworld.wixsite.com 

Un’esperienza unica come si può notare dalle parole di Michele Valsecchi e Francesco Crippa: “presentare il nostro progetto al Festival Nazionale dell’Economia Civile è stata una esperienza molto formativa sia a livello personale che professionale perché abbiamo avuto la possibilità di confrontarci e dialogare con persone adulte con i nostri stessi valori e ambizioni per il futuro”. 

“Come scuola – sottolinea la preside dell’Istituto sr. Marilisa Miotti -possiamo solo essere contenti di continuare a offrire opportunità uniche a tutti i nostri studenti, occasioni che nascono da un continuo lavoro di rete con enti sia del territorio che non e che permettono di aprirsi al mondo e acquisire competenze per il loro futuro.”

La mostra dei ragazzi ora sta andando ad Assisi dove verrà esposta dal 22 al 24 settembre all’evento internazionale Economy of Francesco, al quale parteciperanno 6 studenti della scuola.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter