Scuola
Lecco

Cyber Security: "piccoli hacker etici" crescono tra le mura del Badoni

I ragazzi si sono addentrati nell'intricato universo virtuale imparando a conoscere e gestire alcune tra le tecniche più usate per gli attacchi e le intrusioni di tipo informatico.

Scuola Lecco e dintorni, 01 Aprile 2022 ore 17:46

La mattinata è iniziata con un pesce d'aprile davvero tosto: un test valido per le votazioni di fine anno, con domande che forse nemmeno gli scienziati della Nasa avrebbero affrontato con serenità. Eppure i ragazzi (seppur con la fronte imperlata di gocce di sudore) hanno tentato di affrontare con serietà anche questa prova da far tremare i polsi, salvo poi tirare un bel sospiro di sollievo quando sono stati messi a conoscenza del fatto che si trattava solo di uno scherzo. Un "test" che però è la metafora di una intensa settimana vissuta con grande entusiasmo, profondo impegno, ma anche con qualche momento di sano e costruttivo gioco, tra le mura dell'Istituto Badoni di Lecco. Cinque giorni dedicati alla  Cyber Security che hanno aperto la strada (e le menti dei ragazzi) a un modo nuovo di fare scuola.

Cyber Security: "piccoli kacker etici" crescono tra le mura del Badoni

Iniziata lunedì  28 marzo  2022, la settimana sulla sicurezza informatica che si è conclusa oggi, venerdì 1 aprile,  è stata promossa dall'istituto lecchese diretto dalla preside Luisa Zuccoli in collaborazione con   Easynet SPA. 48 gli studenti di due classi quarte coinvolti nell'avveniristico progetto dedicato  alla sicurezza dei sistemi, delle applicazioni Web e delle reti It. Un mondo che ha catturato l'attenzione dei ragazzi che giorno dopo giorno si sono addentrati nell'intricato universo virtuale imparando a conoscere e gestire alcune tra le tecniche più usate per gli attacchi e le intrusioni di tipo informatico.

A coordinare il progetto la professoressa Rossella Tocchetti mentre "in cattedra" sono saliti due Ethical Hacker di Easynet. Ma cosa è un hacker... etico? L’alta diffusione di attacchi informatici ai danni, per esempio, di enti pubblici e aziende ha portato negli ultimi anni alla moltiplicazione delle figure esperte di sicurezza informatica: tra queste proprio quella dell'haker etico, ovvero un  esperto di sicurezza informatica capace di simulare, anticipare e prevenire attacchi informatici. In altre parole  l'Ethical Hacker simula attacchi al sistema informatico dell’azienda di riferimento per individuare eventuali falle. Ed è proprio quello che hanno provato a fare anche i ragazzi del Bandoni, con prove , simulazioni e persino sfide  che li hanno visti contrapposti.

Cyber Security

Entusiasti della riuscita di questa prima edizione della Cyber Security week i ragazzi, altrettanto i docenti e gli esperti di Easynet. Un successo che sicuramente aprirà le porte di una analoga esperienza ai ragazzi delle classi terze che il prossima anno verranno coinvolti.

La professoressa Rossella Tocchetti, coordinatrice della Cyber Security week

 

La dirigente scolastica Luisa Zuccoli

 

Francesco Missaglia, Amministratore di Easynet

L' Ethical Hacker Gianfranco Ciotti

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter