Giovani

Crams Lecco lancia una call per il progetto di work away "City4Care"

Il CRAMS di Lecco selezionerà 20 giovani artisti-educatori da inserire nel progetto Interreg Italia-Svizzera “City4Care” in programma tra giugno e settembre 2021.

Crams Lecco lancia una call per il progetto di work away "City4Care"
Scuola Lecco e dintorni, 23 Dicembre 2020 ore 16:39

Promuovere il benessere attraverso un progetto internazionale di educativa di strada destinato ai bambini, che possa mettere in relazione le diverse generazioni grazie al coinvolgimento delle imprese del territorio, di artigiani e pensionati, pronti a trasmettere i loro saperi ai più piccoli. Uno scambio intergenerazionale, quindi, che trova nei campi estivi Koko Camp una concreta realizzazione. Con questo intento – e nell’ambito del progetto Interreg Italia-Svizzera City4Care – il CentroRicerca Arte Musica e Spettacolo di Lecco dà il via a una selezione che grazie alla collaborazione di Maestri di Strada Onlus Napoli, Cittadellarte Biella, Open Source Gallery New York e Informagiovani Lecco intende coinvolgere 20 ragazzi in un programma che metta al centro la costruzione di comunità attraverso l’educazione, la sostenibilità ambientale, il lavoro e l’arte.

LEGGI ANCHE: “Tu per me e io per te”: il progetto di UILDM Lecco accoglie due volontari del servizio civile universale

Una call per artisti-educatori

Una call per artisti-educatori, che tra i mesi di giugno e settembre 2021 potranno prendere parte a un’iniziativa di work away di respiro europeo: attraverso attività ludico-ricreative incentrate su musica, arte, natura e rapporto con il quartiere, i candidati selezionati affiancheranno gli educatori nei centri estivi Koko Camp di Lecco, Napoli e Biella, che nei mesi estivi ospiteranno, settimanalmente, tra i 50 e i 100 bambini. Fondamentale sarà l'attenzione al riuso e al riciclo, che con la partecipazione di imprese del territorio renderà disponibili materiali di scarto delle loro lavorazioni, preziosa base per reinvenzioni e per la realizzazione di officine creative itineranti.

“City4Care”, progetto vincitore del bando Interreg Italia-Svizzera

Una proposta, questa call, che rientra in una più ampia progettualità, volta non solo a interconnettere le generazioni, bensì a promuovere il benessere attraverso l'arte. Vincitore del bando europeo Interreg V-A Italia-Svizzera asse IV (Servizi per l’integrazione delle comunità) del 2020, City4Care ha come capofila proprio il Crams di Lecco e con la partnership di ATS Brianza, ASST Lecco, Università di Pavia, ACD – Assistenza e cura a domicilio Mendrisiotto e Basso Ceresio, ECAM (ente Case Anziani Mendrisiotto) e Città di Mendrisio intende favorire il benessere delle categorie più fragili, anche attraverso lo sviluppo di metodi innovativi e art-based. Un approccio che vede la cura degli anziani, l’invecchiamento attivo e lo sviluppo di una “comunità di cura diffusa” come elementi essenziali per la pianificazione delle città del futuro.

Come partecipare

Requisiti per partecipare alla selezione sono: essere laureati o laureandi in Antropologia, Sociologia, Pedagogia, Scienze dell’educazione, Psicologia, Arte, Musica, Scienze ambientali o simili; essere un giovane europeo di età compresa tra i 20 e i 32 anni. La scadenza per la candidatura è fissata per il 15 gennaio 2021: inviare il proprio curriculum all’indirizzo ricerca&sociale@crams.it e compilare il modulo di adesione all'indirizzo https://forms.gle/myodo5jPrJ811BPp7.
Da gennaio ad aprile 2021 è previsto un percorso formativo online e in lingua inglese della durata di 30 ore e incentrato su esperienze, dispositivi e metodologie, propedeutico alla stesura di una proposta progettuale. Alla fine del corso, le migliori proposte saranno inserite nelle attività estive dei KOKO CAMP Lecco, Napoli e Biella (rispettivamente gestiti da C.R.A.M.S., Cittadellarte e Maestri di Strada). I giovani selezionati saranno ospitati da famiglie locali e avranno diritto a vitto e alloggio per tutto il periodo, a un contributo per il viaggio e a un rimborso spese proporzionale al periodo in cui saranno impegnati. Le attività si svolgeranno dal lunedì al venerdì, con due giorni liberi a settimana.