Oggiono

Campus Molinatto riparte in sicurezza

Lunedì 7 settembre la scuola dell’infanzia, mentre il 14 e il 15 settembre la primaria e la secondaria. Lezioni tutte in presenza

Campus Molinatto riparte in sicurezza
Oggionese, 01 Settembre 2020 ore 14:42

Ripartiamo in totale sicurezza! L’anno scolastico al Campus Molinatto riparte lunedì 7 settembre in presenza e in sicurezza con i bambini della scuola dell’infanzia, mentre il 14 e il 15 sarà la volta delle secondarie  e delle primarie di primo grado.

LEGGI ANCHE Test sierologici sugli insegnanti lecchesi: 1.381 già effettuati e 1400 prenotati

Campus Molinatto riparte in sicurezza

«Dopo tanti mesi di didattica a distanza e le vacanze estive, i nostri ragazzi hanno l’esigenza di viversi e di incontrarsi. Non parlo soltanto degli aspetti  culturali, ma soprattutto di quelli educativi  – ha evidenziato Monica Riva , responsabile della struttura -anche in questo anno particolare il campus non rinuncia ad individuare una tematica educativa che accompagnerà tutti gli ordini di scuola per tutto l’anno formativo. Il tema individuato per questo anno è lo sguardo, dopo tanti mesi in cui abbiamo tenuto lo sguardo basso  e il sorriso nascosto da una mascherina, vogliamo accompagnare i nostri studenti a rialzare lo sguardo verso ciò che di bello il mondo offre. Il rapporto continuo con le famiglie continuerà  perché il confronto costante tra scuola e famiglia da sempre ci contraddistingue  anche attraverso modalità  diverse di contatto alcune delle quali le abbiamo sperimentate nel periodo di lock down».

I protocolli

Tutto ciò senza dimenticare la sicurezza infatti lo storico istituto oggionese è già pronto ad accogliere i suoi ragazzi secondo quanto disposto dal Ministero e dai vari documenti del CTS: ogni aula è in grado di garantire il distanziamento necessario e presenza colonnine di igienizzanti  saranno presenti nei luoghi comuni. Ogni banco sarà provvisto di un adesivo che permetterà a ogni studente di percepire immediatamente dove sedersi e mantenere la distanza di un metro dai compagni. Inoltre all’interno del campus è stata ricavata uno spazio d’emergenza. Per quanto concerne gli orari di ingresso e di uscita non ci saranno variazioni. Ogni ordine scolastico utilizzerà un ingresso differente ognuno dei quali provvisto di termoscanner facciali a colonnina. Il post scuola e la mensa non subiranno variazioni: l’infanzia in sezione, la primaria su due turni e la secondaria a chiusura. Nella scuola  sono stati effettuati lavori in prosecuzione con quanto già fatto lo scorso anno, tutto ciò  per rendere sempre più confortevole la struttura e rispondente ai continui aggiornamenti previsti dal protocollo sicurezza. Tra le richieste in crescita sicuramente il servizio trasporto, che consente la presa in carico dell’alunno direttamente al proprio domicilio.

Il direttore della Fondazione Luigi Clerici Paolo Cesana

«Altro tema molto caro è sicuramente la valorizzazione degli spazi esterni: finché il tempo sarà clemente sia il terrazzo che la serra saranno utilizzati per diversi progetti – conclude il direttore della Fondazione Luigi Clerici Paolo Cesana (nella foto di copertina), ente gestore-. L’investimento in tecnologia e nella struttura  che sarà ancora più confortevole sarà tangibile anche quest’anno  che tra l’altro ,ha visto anche concretizzarsi la collaborazione con una amministrazione comunale davvero vicina alle esigenze della scuola e dei suoi utenti ; quest’ultima si è fatta carico dei costi di rifacimento della Via di accesso alla scuola  che oramai da anni richiedeva un intervento straordinario»

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia