Lettere al giornale
Lettere al Giornale

A Mario Romano Negri il Nicolino d'oro, "Premiata la sussidiarietà"

"Come Fondazione non ne siamo sorpresi, ma piuttosto sinceramente soddisfatti per tutto il lavoro fatto da Negri che per più di vent’anni si è respirato in quest’opera così preziosa e ancora oggi così stimata"

A Mario Romano Negri il Nicolino d'oro, "Premiata la sussidiarietà"
Lettere al giornale Lecco e dintorni, 22 Novembre 2021 ore 17:25

Gent.ma Redazione,

Vorrei utilizzare un piccolo spazio del giornale per esprimere pubblicamente la soddisfazione che la nostra Fondazione ha manifestato quando ha saputo della assegnazione a Romano Negri della civica benemerenza, così cara a noi Lecchesi. È stato scritto che quest’anno è stata premiata la “sussidiarietà“ attraverso tre personaggi appunto benemeriti ed è vero.

LEGGI ANCHE Nicolini d'oro 2021: Annamaria Formigoni, Giuliano Maresi e Mario Romano Negri i nuovi benemeriti di Lecco

Come Fondazione non ne siamo sorpresi, ma piuttosto sinceramente soddisfatti per tutto il lavoro fatto da Negri che per più di vent’anni si è respirato in quest’opera così preziosa e ancora oggi così stimata.

La sfida è grande in questo momento storico, donare esprime sempre una volontà forte e decisa a favore degli altri. Ma ancor più un dono prezioso sono tutte le infinite relazioni che ogni giorno cerchiamo di costruire, con tenacia ma anche con molta umiltà, insieme, per un reale cambiamento nella continuità. Grazie Romano, presidente emerito da parte di tutti noi.

Maria Grazia Nasazzi, Presidente  Fondazione comunitaria del Lecchese