Idee & Consigli
Sponsorizzato

Alla Coop Sim-Patia il 10 giugno si parla del Progetto MIRT

Nella struttura trattamenti fisioterapici per tutti coloro che soffrono di patologie all'apparato muscolo-scheletrico

Alla Coop Sim-Patia il 10 giugno si parla del Progetto MIRT
Idee & Consigli 17 Maggio 2023 ore 16:45

La Coop Sociale Sim-Patia di Valmorea è una realtà specializzata nel trattamento di pazienti con disabilità, affetti da malattie neurodegenerative e di tutti coloro che soffrono per una qualsiasi patologia che coinvolga anche l'apparato muscolo-scheletrico.

Coop Sim-Patia di Valmorea e il Progetto MIRT

La direttrice Irma Missaglia prima di tutto ci presenta il "Progetto MIRT", dedicato alla riabilitazione dei pazienti affetti da Parkinson. Legato a esso, il 10 giugno si terrà un interessante evento con la partecipazione del dottor dottor Giuseppe Frazzitta, neurologo che ha inventato una innovativa modalità di supporto dei pazienti parkinsoniani, aperto a tutti e gratuito (per motivi organizzativi si richiede però la pre-adesione entro il 20/5/23 contattando via mail la responsabile dell'area motoria: monica.ferrario@sim-patia.it). Il Progetto MIRT, creato per aiutare le persone affette a rallentare i danni causati dalla malattia, promuove la riabilitazione motoria, cognitiva e le terapie mediche che possono attenuare le conseguenze del morbo.

Counseling per famiglie e care giver

Irma Missaglia ricorda inoltre che in Sim-Patia si offre anche un servizio di counseling per le coppie e le famiglie che devono prendersi cura di un parente ammalato. Il progetto è supervisionato dal dottor Conti, neuropsicologo, e dallo stesso dottor Frazzitta. "Non è facile prendersi cura di un proprio caro affetto da una patologia grave, sia essa il Parkinson o altro. Grazie ai nostri counselor si riceve un supporto anche psicologico che permetterà di superare le difficoltà offrendo un sostegno più convinto ed efficace al proprio congiunto", afferma Irma.

Parkinson, malattia che colpisce anche i giovani

Il Parkinson colpisce, contrariamente a quanto si crede, anche persone in età molto giovane (30, 40, 50 anni). Essendo una malattia che non riduce le aspettative di vita si può capire come la patologia si trasformi immediatamente in una condizione che accompagnerà la persona per tutta la vita. La migliore cura a oggi disponibile è composta da una parte farmacologica moderata e attentamente modulata dallo specialista e una parte preponderante di attività motoria mirata, sia in palestra che in acqua, seguita e personalizzata dal terapista competente in materia di Parkinson. Poiché Simpatia è uno dei 6 centri italiani riconosciuti e specializzati nella cura e nel trattamento della patologia, sicuramente qui si troveranno le migliori risposte e cure a questa malattia.

Fisioterapia per tutti

Dopo la pandemia COVID-19, anche la fisioterapia è ripresa a pieno ritmo presso la Coop Sociale Sim-Patia. La struttura offre macchinari innovativi per la valutazione della postura, strumentazioni dalle quali i fisioterapisti ottengono indicazioni su come impostare i trattamenti per ottenere risultati utili al percorso di riabilitazione dei loro pazienti, qualunque sia il loro problema."Abbiamo recentemente investito ingenti somme di denaro nelle nuove palestra e piscina - riprende Missaglia - Qui disponiamo di tutto ciò che occorre per le valutazioni necessarie alla riabilitazione di bambini, adulti, pazienti in fase di recupero post trauma e post chirurgia. Proponiamo anche trattamenti per dare risposte concrete ed efficaci a tutti coloro che soffrono per varie patologie, dalla sciatica all'ernia discale. Il nostro spazio è molto ampio e può accogliere molti pazienti contemporaneamente".

Coop Sim-Patia di Valmorea, informazioni

La Coop Sociale Sim-Patia è un punto di riferimento per i bisogni delle persone, offrendo servizi accessibili a costi contenuti. Per informazioni è possibile contattare la sede di Valmorea in via Parini 180. Per ulteriori dettagli su indirizzi e recapiti, clicca qui!

Seguici sui nostri canali