Politica
Addio improvviso

Roberto Castelli lascia la Presidenza di Autostrada Pedemontana Lombarda

Era stato nominato alla guida della società nel 2019 e riconfermato a marzo di quest'anno

Roberto Castelli lascia la Presidenza di Autostrada Pedemontana Lombarda
Politica Lecco e dintorni, 24 Novembre 2021 ore 17:54

Il Presidente Roberto Castelli ha rassegnato oggi, mercoledì 24 novembre le dimissioni ad effetto immediato dalla carica di Presidente e Consigliere di Amministrazione di Autostrada Pedemontana Lombarda.

Roberto Castelli lascia la Presidenza di autostrada Pedemontana Lombarda

L'addio sarebbe motivato da "sopravvenuti e inderogabili impegni personali" fanno sapere dalla società.   Castelli, leghista della prima ora,  laureato in Ingegneria al Politecnico di Milano nel 1971, parlamentare dal 1992 al 2013,  Ministro della Giustizia dal 2001 al 2006 e Vice Ministro alle Infrastrutture con delega alle opere connesse a Expo 2015 dal 2008 al 2011, era stato nominato alla guida di Autostrada Pedemontana Lombarda nel 2019 e riconfermato nel ruolo di presidente nel marzo del 2021.

A settembre di quest'anno aveva presentato, insieme presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, al viceministro delle Infrastrutture e Mobilità sostenibile Alessandro Morelli e al direttore generale di APL Giuseppe Sambo il completamento e il l finanziamento del progetto di Pedemontana lombarda, nelle tratte B2 e C dell'opera. Si tratta dell'infrastruttura che vedrà la luce entro il 2026 e che  collegherà la stradale nel quadrilatero Varese-Como-Bergamo-Milano.

Poche le parole di commiato dell'ex ministro lecchese con casa a Cisano. “Esprimo un sentito ringraziamento per la collaborazione ricevuta in questi anni di difficile ma fruttuoso impegno e porgo i miei più sinceri auguri di buon lavoro”.