Referendum per l’autonomia ultime indicazioni

Seggi aperti dalle 7 alle 23, per votare basta la carta d'identità

Referendum per l’autonomia ultime indicazioni
21 Ottobre 2017 ore 09:57

Referendum per l’autonomia, le ultime indicazioni

Referendum per l’autonomia, si vota domani

Ultime indicazioni per il voto di domani per il referendum per l’autonomia lombarda. «Si vota dalle 7 alle 23 recandosi nei seggi tradizionali, muniti di un documento di identità», ricorda infatti l’assessore all’agricoltura Giovanni Fava. «Il Referendum per l’Autonomia si svolge, per la prima volta in Italia, con modalità di voto elettronico. Riguarda: 7.897.056 elettori, 1.523 Comuni, 3.263 edifici sede di voto e 9.224 sezioni elettorali. Ogni seggio è composto da un presidente, tre scrutatori e un segretario. In 550 seggi gli scrutatori sono quattro per l’abbinamento della sezione a seggio speciale o volante».

Le voting machine

Sono 24.700 le voting machine, attraverso le quali gli elettori esprimeranno il loro voto. «Sono in grado di funzionare anche in mobilità e di memorizzare i voti degli elettori in modo sicuro su memorie asportabili al termine delle votazioni. Tutte sono dotate di stampante per la verbalizzazione dei voti in fase di scrutinio. Almeno 1.300 hanno anche un’urna integrata (non gestita dall’elettore) per la verifica incrociata dei voti memorizzati (ogni voto espresso viene stampato e conservato nell’urna)».

L’assistenza ai seggi

«E’ previsto un servizio di assistenza ai seggi di voto, con la presenza di 6.300 tecnici in loco. I tecnici offriranno supporto al personale per tutte le operazioni di allestimento del seggio e installazione/preparazione delle voting machine fino al riversamento dei dati contenuti nelle memorie usb nel sistema approntato da Regione Lombardia. Oltre al personale in loco, l’assistenza è garantita da un call center, che coordinerà l’attività dei tecnici e risponderà alle richieste prima, durante e dopo il voto: dal 15 ottobre al 23 ottobre è attivo il numero del call center 800.861.431 per l’assistenza tecnica agli Uffici elettorali dei Comuni e ai presidenti di seggio secondo i seguenti orari: Sabato 21 (08:00 – 22.00), Domenica 22 (06:00 – 24.00), Lunedi’ 23 (00:00 – 20:00).

Sicurezza sistema informatico

«Al fine di consentire verifiche maggiori circa la regolarità del voto espresso sono state sorteggiate 453 sezioni, corrispondenti al 5% degli elettori aventi diritto al voto in ogni provincia e nella città metropolitana, in cui oltre al voto elettronico è affiancata anche la stampa dello stesso», fa sapere ancora l’assessore Fava. Le informazioni sull’affluenza, invece, saranno fornite alle 12, alle 19 e alla chiusura. Contemporaneamente si svolgeranno referendum in alcuni comuni lombardi per la fusione, in particolare, in provincia di Lecco, a Introzzo, Tremenico e Vestreno, per la creazione di un unico comune della Valvarrone.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia