Politica
Sicurezza

Nuova sede dei Vigili del fuoco a Lecco: Magni presenta una interrogazione parlamentare

Nell’interrogazione, il senatore Tino Magni chiede di velocizzare i procedimenti necessari per avviare al più presto i lavori per la nuova sede che sono stati finanziati da anni e solo per problematiche organizzative non vedono la luce

Nuova sede dei Vigili del fuoco a Lecco: Magni presenta una interrogazione parlamentare
Politica Lecco e dintorni, 22 Dicembre 2022 ore 18:37

Il Senatore della Repubblica Tino Magni ha presentato una interrogazione parlamentare sugli infiniti ritardi per la costruzione della nuova sede dei Vigili del fuoco di Lecco, che ha portato anche a delle proteste dello stesso Corpo. L'annuncio arriva praticamente in contemporanea all'incontro avvenuto tra una delegazione del  Conapo, Sindacato autonomo Vigili del fuoco e gli esponenti lecchesi di Fratelli d'Italia, l’onorevole Pietro Fiocchi , membro del Parlamento europeo e Giacomo Zamperini Capogruppo a Palazzo Bovara. Si riaccendono quindi i fari su una vicenda che orami da tempo, troppo tempo, lascia sulle spine i pompieri lecchesi.

Nuova sede dei Vigili del fuoco a Lecco: Magni presenta una interrogazione parlamentare

"La caserma dei Vigili del fuoco rappresenta un presidio di vitale importanza per la sicurezza del territorio e l’iter tecnico amministrativo per l’assegnazione dell’incarico di progettazione della nuova caserma è attualmente all’esame della stazione appaltante e della direzione centrale delle risorse logistiche e strumentali del dipartimento dei Vigili del Fuoco  - spiega Magni, eletto nelle fila dell'Alleanza Verdi Sinistra ed unico senatore lecchese -  È necessario garantire la continuità del servizio in relazione alle difficoltà connesse alla situazione geografica e morfologica del territorio e per meglio intervenire in caso di incendio, stante la vastità del territorio".

Nell’interrogazione, il senatore Tino Magni chiede di velocizzare i procedimenti necessari per avviare al più presto i lavori per la nuova sede che sono stati finanziati da anni e solo per problematiche organizzative non vedono la luce. Insieme a questa richiesta, il senatore lecchese richiede di mettere a punto misure a favore di una stabilizzazione del personale precario dei Vigili del fuoco, nonché di un aumento dello stanziamento di risorse per il Corpo.

Seguici sui nostri canali