Politica
Politica

Niente commissariamento ma su Ballabio è ancora bufera. Il Prefetto: "Mai sollecitato Consonni"

Secca nota della Prefettura: "L’affermazione di Consonni è del tutto priva di riscontro"

Niente commissariamento ma su Ballabio è ancora bufera. Il Prefetto: "Mai sollecitato Consonni"
Politica Valsassina, 20 Settembre 2022 ore 11:05

Niente commissariamento, ma su Ballabio è ancora bufera. Anzi... i confini della vicenda ballabiese si sono allargati fino ai palazzi lecchesi ed in particolari quella della Prefettura

LEGGI ANCHE I ribelli fanno "marcia indietro" e si astengono: il Comune salvo dal Commissariamento

Niente commissariamento ma su Ballabio è ancora bufera. Il Prefetto: "Mai sollecitato Consonni"

Sì perchè  durante il Consiglio comunale di ieri, lunedì 19 settembre 2022, durante il quale è stato approvato il tanto discusso Bilancio, l'ex borgomastra Alessandra Consonni ha "giustificato" il cambio di rotta dei consiglieri ribelli (passati da una doppia bocciatura del principale documento economico programmatico del Comune ad una astensione che ha spianato la strada al salvataggio della Giunta di Giovanni Bruno Bussola) sostenendo da aver  ricevuto "individualmente la sollecitazione del Prefetto ad approvare il Bilancio comunale".

Alessandra Consonni

La nota dell'Ufficio territoriale del Governo sulle dichiarazioni dell'ex sindaco di Ballabio

Una affermazione che non è passata inosservata in assise e tantomeno negli uffici di corso Promessi Sposi a Lecco, sede dell'Ufficio Territoriale del Governo. Anche perchè potrebbe prefigurare, nemmeno troppo tra le righe, una indebita ingerenza della Prefettura nelle sorti di una Amministrazione comunale. Non a caso, a stretto giro di posta, dalla Prefettura è giunta una nota ufficiale nella quale viene chiarito che l'affermazione di Consonni, in merito al ruolo del Prefetto Sergio Pomponio, " è del tutto priva di riscontro". 

L'intervento della Prefettura

L'unico ufficiale intervento della Prefettura in merito alla vicenda Ballabio risale a giovedì 1 settembre 2022 quando il dottor Pompino ha diffidato il Consiglio comunale di Ballabio a deliberare, nel termine di 20 giorni, il bilancio di previsione per l’anno 2022.

L'unico incontro tra il Prefetto Pomponio e Alessandra Consonni

Non solo ma la Prefettura, con tanto di data, circostanzia i rapporti del dottor Pomponio con l'es sindaco di Ballabio. "Nell’unica occasione in cui ha ricevuto la signora Consonni, lo scorso 21 giugno, il prefetto Pomponio non ha svolto, né avrebbe potuto svolgere, alcuna attività di sollecitazione".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter