Politica
cittadinanza attiva

M5S, referendum per l'abolizione della caccia: a Lecco il tavolo per la raccolta firme

Via libera per la firma elettronica qualificata che permetterà di siglare la proposta anche a coloro che sono impossibilitati a raggiungere i centinaia di gazebo sparsi per tutta Italia.

M5S, referendum per l'abolizione della caccia: a Lecco il tavolo per la raccolta firme
Politica Lecco e dintorni, 08 Agosto 2021 ore 14:55

Gli attivisti del Movimento 5 Stelle Lecco in piazza XX Settembre per la raccolta firme per il referendum per l'abolizione della caccia.

Lecco, raccolta firme per l'abolizione della caccia

Questa mattina, domenica 8 agosto, il MoVimento 5 Stelle Lecco è tornato in Piazza XX Settembre a Lecco per raccogliere le firme a sostegno del referendum per l'abolizione della caccia. Presenti gli attivisti penstellati insieme al consigliere regionale Raffaele Erba. “Siamo soddisfatti, stamattina tantissime persone hanno voluto sottoscrivere la petizione per avviare l'iter referendario. Lecco ha risposto con entusiasmo alla nostra iniziativa popolare”, commentano gli attivisti lecchesi del M5s.

500mila firme entro il 30 settembre

Il referendum sull'abolizione della caccia si pone l'obiettivo di tutelare il patrimonio faunistico e di interrompere un'attività crudele verso gli animali che peraltro crea inquinamento con i bossoli dei proiettili abbandonati nella natura. Sarà necessario raccogliere almeno 500mila firme entro il 30 settembre 2021. Un traguardo decisamente raggiungibile anche perché proprio pochi giorni fa, la Commissione Affari Costituzionali e Ambiente ha dato il via libera all'emendamento che permette di sottoscrivere i referendum con firma elettronica qualificata. Una svolta rivoluzionaria perché il quesito referendario potrà essere sostenuto anche da chi si trova in vacanza o è impossibilitato a raggiungere i centinaia di gazebo sparsi per tutta Italia.