Politica
Galbiate

Lega Nord sostiene la Giunta di Montanelli: "Evitare il commissariamento, per il bene dei galbiatesi"

Messaggio a Rusconi: «Le divergenze politiche, personali e antipatie, vengano in secondo piano e rimandate a suo tempo»

Lega Nord sostiene la Giunta di Montanelli: "Evitare il commissariamento, per il bene dei galbiatesi"
Politica Lecco e dintorni, 29 Novembre 2020 ore 18:07

«Il Sindaco Montanelli ed il consiglio comunale di Galbiate devono proseguire nel mandato amministrativo nell'interesse primario della comunità di Galbiate». Netta la posizione della Lega Nord. Il sostegno alla Giunta di Centrosinistra è giunto domenica 29 novembre 2020, «in pieno accordo con il referente Provinciale».

"Montanelli deve proseguire il mandato"

«Abbiamo appreso negli ultimi giorni che sono aumentate le difficoltà dell'attuale Amministrazione, che rischia seriamente la caduta ed il commissariamento - si legge nel comunicato diramato dal Carroccio - Non rilevando o conoscendo particolari fatti gravi o situazioni censurabili, che rendano giustificata ed improcrastinabile la caduta dell'amministrazione, riteniamo che la stessa debba proseguire nella sua azione, in un momento difficile e cruciale per la vita di Galbiate. Affrontare un commissariamento, al buio, di durata indefinita, non essendo certo lo svolgimento delle elezioni amministrative nella primavera 2021, è una scelta politica avventata, nonché lesiva dei diritti ed interessi dei galbiatesi, visto che il commissario per buona norma deve limitarsi alla gestione ordinaria, in un momento in cui le scelte sono per la “evidente situazione generata dal Covid 19” straordinarie».

"Rusconi accantoni le divergenze politiche"

«Ogni amministratore eletto, prima deve occuparsi della nostra gente - conclude la Lega - Le divergenze politiche, personali e antipatie, vengano in secondo piano e rimandate a suo tempo». Di qui la richiesta «al consigliere Andrea Rusconi, che pur non essendo militante ed organico al movimento, è stato eletto con l'appoggio pubblico della nostra sezione di Galbiate di proseguire nell'azione amministrativa, per il bene della comunità galbiatese».