Menu
Cerca
Intervento

Infrastrutture, Rossi, Piazza e Formenti: “Bene il nuovo metodo di lavoro: ora si lavori uniti per il territorio”

"Il coordinamento tra Ente camerale, Provincia e Comune capoluogo è il modello migliore per ottenere risultati concreti con il Governo nazionale e regionale"

Infrastrutture, Rossi, Piazza e Formenti: “Bene il nuovo metodo di lavoro: ora si lavori uniti per il territorio”
Politica Lecco e dintorni, 13 Marzo 2021 ore 08:59

Infrastrutture: serve una “sana lobby” per il territorio. Antonio Rossi, Mauro Piazza e Antonello Formenti: “Bene il nuovo metodo di lavoro: ora si lavori uniti per il territorio”.

Infrastrutture: occorre ricreare il “Sistema Lecco”

“Oggi inizia un nuovo percorso, un metodo di lavoro che ci auguriamo possa proseguire per sfruttare a pieno le numerose risorse che con il Recovery Plan auspichiamo possano essere a disposizione per la nostra Provincia ” dichiarano il sottosegretario regionale Antonio Rossi e i consiglieri regionali Mauro Piazza e Antonello Formenti.

“Siamo convinti che l’aver individuato un coordinamento tra Ente camerale, Provincia e Comune capoluogo sia il modello migliore per far ottenere risultati concreti con il Governo nazionale e regionale: un primo e necessario passo a cui siamo certi ne seguiranno altri che ci permetteranno di ricreare quel “Sistema Lecco” che tanto ha portato sia in termini di risorse che di infrastrutture per l’intero territorio lecchese” proseguono Rossi, Piazza e Formenti.

La Regione ha investito  centinaia di milioni nel Lecchese

“Regione Lombardia nel Lecchese in questi anni ha investito centinaia di milioni di euro”- spiegano gli esponenti regionali – “ un fatto che è stato possibile grazie al coordinamento con la Provincia di Lecco; un ente che negli anni, causa riforma Del Rio, non ha potuto implementare tutta una serie di progetti che, però, grazie al Piano Lombardia, oggi, sono stati tirati fuori dal cassetto”.

“Ora, anche in previsione del grande evento olimpico del 2026, il territorio, legittimamente, pone sul tavolo delle richieste: prolungamento Tangenziale Est, nuova SP 639 Lecco Bergamo e terza Corsia sulla SS36, che come ente regionale abbiamo già inserito nei documenti di programmazione finanziaria ed economica; per questo non possiamo che sostenere l’azione odierna che punta a avviare anche con il Governo centrale le necessarie interlocuzioni soprattutto alla luce delle importanti risorse economiche necessarie per realizzare gli interventi e che sono state quantificate” dettagliano i tre lecchesi.

“Non possiamo che ringraziare tutti gli attori intervenuti oggi: il lavoro difficile inizia ora; siamo però convinti, che se si lavora al di là degli interessi particolari e si ragiona più da sistema con questo metodo ci possa veramente essere una vera svolta” concludono Rossi, Piazza e Formenti.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli