Politica
Lecco

Infrastrutture lecchesi: il sindaco Gattinoni e la presidente Hoffman consegnano i dossier nelle mani di Salvini

Gattinoni: "I documenti dimostrano che siamo 76esimi in Italia per rapporto tra tasse versate e infrastrutture"

Infrastrutture lecchesi: il sindaco Gattinoni e la presidente Hoffman consegnano i dossier nelle mani di Salvini
Politica Lecco e dintorni, 23 Dicembre 2022 ore 17:29

Il  ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini oggi, 23  dicembre 2022,  ha lasciato Lecco con una borsa più pensante. Dentro c'erano due dossier sulle opere infrastrutturali necessarie per il territorio lecchese. Uno gli è stato consegnato durante una riunione operativa a Villa Locatelli dalla Presidente della Provincia di Lecco  Alessandra Hofmann, l'altro dal sindaco di Lecco Mauro Gattinoni.

Infrastrutture lecchesi: il sindaco Gattinoni e la presidente Hoffman consegnano i dossier nelle mani di Salvini

“Siamo molto soddisfatti dell’incontro – commenta la Presidente Hofmann – perché abbiamo potuto confrontarci in modo diretto e proficuo con il Ministro Salvini, che ci ha ascoltato con molta attenzione. Il Ministro era già a conoscenza di alcune opere prioritarie per il nostro territorio, in particolare quelle commissariate per le prossime Olimpiadi invernali, già oggetto di un recente incontro di aggiornamento con il Commissario Luigi Valerio Sant’Andrea. Il Vicepresidente del Consiglio dei Ministri ci ha assicurato la sua disponibilità a lavorare insieme per concretizzare queste opere, collaborando con i vari enti e soggetti interessati. Siamo convinti e certi che grazie al suo operato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti otterremo risposte concrete per il nostro territorio. Ci siamo lasciati con l’auspicio di rivederci presto con nuove idee e nuove opere”.

Un momento dell'incontro a Villa Locatelli

 

"Sono grato al ministro per essere venuto a Lecco e sono felice che abbia confermato la data del 10 gennaio per la riapertura della Lecco Ballabio, anche se spero che si possa fare uno sforzo ulteriore e anticipare almeno di un giorno visto che quello del 9 gennaio 2023 si preannuncia un lunedì da bollino rosso - ha sottolineato il numero uno di Palazzo Bovara - La visita di oggi, però, è anche una importante occasione per mostrare a Salvini lo stato dell’arte di Lecco: i documenti che ho consegnato al ministro dimostrano che siamo 76esimi in Italia per rapporto tra tasse versate e infrastrutture . Serve di più e il pensiero non è solo al quarto ponte, ma anche alla sistemazione dell’attraversamento cittadino".

Seguici sui nostri canali