Gianola: “Non sono più direttore generale di Cdo. La politica non è in cima ai miei pensieri”

L'ormai ex dg della Compagnia delle Opere precisa la sua posizione professionale e privata anche in vista delle elezioni comunali di Lecco

Gianola: “Non sono più direttore generale di Cdo. La politica non è in cima ai miei pensieri”
Lecco e dintorni, 20 Dicembre 2019 ore 16:29

Gigi Gianola tira il freno, ma non fa marcia indietro sulla notizia di una sua possibile candidatura a sindaco di Lecco per la coalizione del centrodestra a trazione Lega. L’indiscrezione,  filtrata dai piani alti della politica del centrodestra che si stanno occupando della campagna per le elezioni comunali della primavera 2020, riferiva il nome dell’ex direttore generale della Compagnia delle Opere come alternativa già pronta  nel caso in cui Daniele Nava permanesse nel suo diniego ad accettare la candidatura.  Gianola, 43 anni, premanese, ciellino doc, più volte sull’orlo di “scendere in campo”, sarebbe sponsorizzato da Matteo Salvini.

D’altro canto non è che abbiamo pescato il suo nome a una pesca di beneficenza, perché è da tempo che Gianola è impegnato nel campo sociale e politico e non ha mai fatto mistero di volersi misurare sia sul piano del dibattito, sia su quello molto più focoso dell’agone elettorale. Seguiamo, come si sa, da vicino l’evolversi del quadro lecchese, ma gli assicuriamo che, ricambiando gli auguri, anche per noi il gossip è merce di scarto, frattaglie che non ci appassionano se non per dire che talvolta abbiamo la sensazione di assistere a un teatrino.

Gianola  ci scrive

Caro Direttore,

ho letto la notizia che il suo giornale ha definito “bomba” rispetto all’ipotesi di un mio coinvolgimento nelle prossime amministrative a Lecco.

Chiedo a tutti di stare ai fatti: da ieri non sono più direttore generale di Compagnia delle Opere.

Ho fatto una scelta professionale differente che non richiedeva certamente di essere sbandierata sui giornali ma tant’è, avendomi tirato in mezzo, devo precisare come stanno realmente le cose. Continuo ad essere un premanese d’origine anche se da più di un anno ho il privilegio di essere residente e di vivere a Lecco.

Non nego di aver sempre avuto una grande passione civica e infatti da qualche mese – insieme ad un gruppo di amici – ho dato vita ad un’esperienza nazionale di approfondimento e riflessione sui temi che oggi nessuno sembra più voler affrontare. O meglio, credo che sia opportuno riscoprire luoghi in cui confrontarsi sugli argomenti che incidono sulla vita di tutti i giorni: dai soldi per mantenere la famiglia alle leve per far crescere il lavoro, al dialogo con i più giovani sul futuro dell’educazione e dell’ambiente.

Questi sono i fatti. Tutto il resto serve a riempire il gossip e a scaldare la penna, ma per come sono fatto non mi interessa inseguire le voci.

Guardo con attenzione alle vicende locali e sono a disposizione per confrontarmi con chiunque abbia un progetto interessante sulla città, per portare le mie idee e come attenzione al futuro dei miei figli.

Ma vi assicuro che in questi giorni le mie priorità sono stare con la mia famiglia e guardare con fiducia al prossimo anno.

Ne approfitto per fare a lei e a tutti i vostri lettori gli auguri per un sereno Natale

Gigi Gianola

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia