Politica
Politica

Fontana a Lecco fa il punto sul Piano Lombardia FOTO

Giornata lecchese per il governatore di Regione Lombardia che stamattina ha incontrato sindaci e parti sociali nell'auditorium della Camera di Commercio. "Siamo qui, in ascolto del territorio. Per il rilancio economico stanziati 4 miliardi di euro".

Fontana a Lecco fa il punto sul Piano Lombardia FOTO
Politica Lecco e dintorni, 11 Dicembre 2020 ore 15:05

Oggi, venerdì 11 dicembre 2020, giornata piena a Lecco e nel Lecchese per  il presidente della Lombardia Attilio Fontana.

Fontana  a Palazzo dell'Economia

In mattina il governatore ha incontrato nell'Auditorium della Camera di Commercio i sindaci del territorio insieme ad altri esponenti degli Enti locali e delle Parti sociali. Tema del rendez-vous istituzionale il "Piano Lombardia", ovvero un primo bilancio di quanto la Regione ha realizzato e sta realizzando dell'ambizioso programma di sostegno e rilancio economico  del tessuto produttivo e imprenditoriale. Presenti tra gli altri il nuovo Prefetto di Lecco Castrese De Rosa; Mauro Gattinoni, sindaco di Lecco, Claudio Usuelli, presidente della Provincia di Lecco; Marco Galimberti, presidente della Camera Commercio. A moderare i lavori il vice segretario generale vicario della Regione Lombardia, Pier Attilio Superti.

Antonio Rossi al fianco di Fontana

Fontana stesso ha fornito un sunto della convention mattutina nella conferenza stampa  che ha fatto seguito all'incontro. Al suo fianco Antonio Rossi, sottosegretario alla Presidenza con delega ai Grandi eventi sportivi ma anche coordinatore del Tavolo territoriale regionale di Lecco.

Attilio Fontana con Antonio Rossi

LEGGI ANCHE Le piccole Scatole di Natale svelano il grande cuore dei lecchesi FOTO

"Abbiamo quest'oggi ripreso il tour iniziato a settembre per illustrare il Piano Lombardia in tutti i territori e proseguire un dialogo iniziato negli scorsi anni con la costituzione di  'tavoli per lo sviluppo'. Tavoli che ci hanno permesso di  ascoltare le richieste dei territori per cercare di dare risposte mirate a istanze e proposte. Un rapporto e un dialogo diretti che mai come in questo momento era importante aggiornare, alla luce delle nuove difficoltà ed esigenze del tessuto imprenditoriale produttivo".

Agevolazioni alle piccole medie imprese per 210 milioni

Fontana ha presentato quanto fin qui realizzato da Regione Lombardia sulla base dei primi confronti ai tavoli territoriali, a partire  "dal campo delle agevolazioni del  credito,  con vari programmi per favorire accesso al credito alle aziende piccole, medie, micro". "Abbiamo presentato il Piano dei ristori che complessivamente, tra prima e seconda delibera di Giunta, stanzia  210 milioni di risorse - ha illustrato il governatore - Per alcune categorie di beneficiari l'iter si è già concluso con l'erogazione degli aiuti sui conti correnti. Il tutto dovrebbe completarsi entro  il 15 dicembre".

Investimenti pubblici per 4 miliardi

Regione Lombardia ha dunque deliberato ben 3,5 miliardi di investimenti pubblici "che con l'approvazione del Bilancio, la prossima settimana, diventeranno 4 miliardi di Euro" ha annunciato Fontana. "Con queste risorse di investimento da un lato si danno risposte a esigenze concrete dei territori , dall'altro però forniamo anche  un chiaro indirizzo a linee di sviluppo nelle quali noi crediamo: innovazione, ricerca, digitalizzazione, sviluppo sostenibile green economy, tutela del territorio, rigenerazione urbana. Questi gli ambiti su cui abbiamo appuntato la nostra attenzione e sui quali abbiamo destinato risorse importanti per un ente regionale". "Nessun'altra  Regione in Italia ha nemmeno iniziato un percorso del genere - ha concluso orgogliosamente Fontana - La Lombardia ha immesso risorse importanti nell'economia reale, rendendo anzitutto possibile una ripartenza per le diverse aziende e imprese coinvolte". Oltre 400 milioni di euro sono poi stati destinati a Comuni e Province per essere investiti in opere pubbliche. "Sono 2.500 cantieri già partiti,  gli altri partiranno  entro la fine dell'anno grazie alla proroga che abbiamo concesso - ha aggiunto Fontana - E anche questa è un'altra dimostrazione di come Regione vuole essere vicina al  tessuto economico territoriale che abbisogna di risorse ma anche di opportunità per superare la crisi".