Lecco verso il voto

Elezioni Lecco 2020: De capitani “sindaco paladino del decoro” a fianco di Ciresa

"Bisogna essere sceriffi sempre perché io penso che la determinazione sia l’unica che possa portare dei risultarti positivi"

Elezioni Lecco 2020: De capitani “sindaco paladino del decoro” a fianco di Ciresa
Lecco e dintorni, 15 Settembre 2020 ore 17:04

“Lo vediamo tutti i giorni:  decoro che c’è nel Comune di Pescate è sicuramente da copiare. È sicuramente da tenere come esempio e da qui abbiamo pensato di far venire l’amico Dante De Capitani a testimoniare come è arrivato a mantenere il suo Comune così come lo vediamo tutti i giorni”. Lo ha detto Peppino Ciresa, candidato sindaco del centrodestra alle elezioni Lecco 2020 incontrando oggi, martedì 15 settembre 2020 il “sindaco paladino del decoro”

LEGGI ANCHE  Speciale Elezioni 2020 a Lecco e provincia

Elezioni Lecco 2020: De capitani “sindaco paladino del decoro” a fianco di Ciresa

Un esempio quindi che Ciresa ha tutta intenzione di seguire a Lecco. “Soprattutto nei rioni manca il decoro – sottolinea il candidato –  abbiamo girato tutta la città e abbiamo visto che sono stati completamente abbandonati da questa ultima Amministrazione. Noi vogliamo ripartire da lì con le piccole cose, cercare di far qualcosa anche nei rioni perché abbiamo trovato parecchia gente che si lamenta e sente abbandonata. Non si sentono più cittadini lecchesi”.

 

No burocrazia

In questo senso uno degli obiettivi di Ciresa è nominare dei consiglieri eletti di quartiere a cui verranno assegnate  specifiche  deleghe. “Abbiamo già in mente come fare e infatti saranno i testimonial dei rioni; porteranno le istanze e i bisogni della gente del Rione al Consiglio Comunale. Pensiamo solo al consigliere di zona e non più al Consiglio di Zona  proprio per evitare la burocrazia ed questa è un’altra delle battaglie che faremo. Cercheremo di eliminare il più possibile la burocrazia”.

De Capitani

“Il decoro urbano si migliora soltanto con la passione e con la determinazione – ha assicurato il primo cittadino pescatese –  Il segreto è quello di considerare i parchi, i giardini e le aree pubbliche come se fossero il giardino della tua casa e le strade del paese come se fossero il cortile della tua casa. Quindi bisogna proprio entrare in un’ottica dove il bene pubblico diviene anche bene individuale; soltanto così si riesce a fare in modo che in tutte le situazioni dal punto di vista del decoro vadano nel senso giusto. Bisogna essere sceriffi sempre perché io penso che la determinazione sia l’unica che possa portare dei risultarti positivi. Se non si è determinati a fare il sindaco si rischia di essere schiacciati dai partiti e dalle situazioni senza riuscire a fare quello di cui  un paese ha bisogno. La determinazione è sicuramente una delle prime caratteristiche che un sindaco deve avere come anche il fatto di prendersi tutte le colpe e tutte le responsabilità. Perché  se i meriti si devono dividere con i collaboratori, la colpa di tutto quello che succede in un paese è sempre del Sindaco”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia