verso il voto

Elezioni Abbadia: Bruno Giovanni Carenini sfiderà Roberto Azzoni

Niente più listone unico come all'ultima tornata elettorale quindi

Elezioni Abbadia: Bruno Giovanni Carenini  sfiderà Roberto Azzoni
Pubblicato:

Si delineano i giochi in vista delle elezioni ad Abbadia del prossimo giugno: Bruno Giovanni Carenini, fondatore del neonato  movimento civico " La Nuova Abbadia Lariana" sfiderà il primo cittadino uscente Roberto Azzoni. Niente più listone unico come all'ultima tornata elettorale quindi. 

Elezioni Abbadia: Bruno Giovanni Carenini sfiderà Roberto Azzoni

Classe 1967, Bruno Giovanni Carenini ha sempre vissuto ad Abbadia Lariana fin dalla nascita. Qui  svolge la sua attività di geometra come libero professionista. Il suo impegno a favore del paese nasce sin da giovane, operando come consigliere ed educatore ed allenatore per quindici anni per il Centro Sport Abbadia, impegno che ora prosegue presso la polisportiva Pescarenico, oltre a fare parte del consiglio economico parrocchiale di Crebbio, partecipando attivamente alla gestione e organizzazione di eventi.

Sposato, con due figli, negli anni ha maturato la volontà di mettersi in gioco e dare un contributo concreto e innovativo alla crescita di Abbadia Lariana, con l'aiuto di un gruppo di persone entusiaste pronte a impegnarsi a favore di un nuovo sviluppo del comune lariano.

Tra i punti chiave della proposta politica c’è, innanzitutto, quello di considerare tutte le frazioni del territorio abbadiense, compresi i Piani Resinelli, spesso dimenticati, incoraggiando il dialogo e l’ascolto delle esigenze di chi vive i rioni  - spiegano dal neonato gruppo civico -
Il turismo verrà rivisto nella sua essenza, sviluppando interventi strategici, dal lago alla montagna, investendo in nuove strutture e potenziando quello che già esiste, rendendolo però compatibile con la quotidianità del cittadino. Si punterà a valide alternative nelle opere pubbliche e nell’urbanistica, che siano funzionali per risolvere problemi concreti, con una spesa oculata e giustificata esclusivamente dalle necessità del paese. La questione del traffico, problema non di poco conto durante il periodo estivo, sarà affrontato potenziando e revisionando la gestione dei parcheggi, senza togliere nulla ad altre opportunità e attività. Non meno importante è la volontà di supportare e affiancare associazioni e cittadini che abbiano voglia e desiderio di colorare di eventi e manifestazioni il paese in un spirito di collaborazione con l’amministrazione, promuovendo una rinascita culturale che coinvolga tutti. Tra gli intenti del movimento c’è quello di aiutare e sostenere concretamente interessi e passioni, specialmente tra i giovani"

 

Seguici sui nostri canali