Trasporti

Elettrificazione della Como-Lecco: interpellato il Ministro

Straniero: “Per Regione Lombardia si tratta di un’opera connessa, ma non essenziale rispetto all’evento olimpico Milano-Cortina 2026. Per questo motivo l'opera non ha ottenuto il finanziamento necessario di 78 milioni di euro dal Governo”

Elettrificazione della Como-Lecco: interpellato il Ministro
Lecco e dintorni, 10 Novembre 2020 ore 15:39

“Per Regione Lombardia si tratta di un’opera connessa, ma non essenziale rispetto all’evento olimpico Milano-Cortina 2026. È per questo motivo, ottemperando alla legislazione vigente, che l’elettrificazione della linea ferroviaria Como-Lecco non ha ottenuto il finanziamento necessario di 78 milioni di euro dal Governo”, lo fanno sapere Raffaele Straniero e Angelo Orsenigo, consiglieri regionali del Pd, dopo aver interpellato il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli.

Elettrificazione della Como-Lecco: interpellato il Ministro

La responsabile del dicastero “ha riconosciuto l’importanza di questo collegamento e si è impegnata a proporre un finanziamento specifico nell’ambito della legge di bilancio 2021, che tra pochi giorni passerà alla Camera, ferma restando la possibilità di trovare una copertura in sede di aggiornamento del contratto di programma di Rfi”, fanno sapere ancora gli esponenti dem. “Questo dimostra che la politica del fare e della competenza ha come priorità i risultati per i territori. Le strumentalizzazioni e le polemiche non servono a nulla. Ma Regione Lombardia non sembra invece interessata a occuparsi davvero delle sue province e a prepararsi adeguatamente a un evento così importante, che potrebbe rappresentare un’occasione di rilancio appena saremo fuori dalla crisi sanitaria”, concludono Straniero e Orsenigo.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia