Comunità Montane e Unione dei Comuni in arrivo 150mila euro in più rispetto al 2016

Contributi stanziati da Regione Lombardia.

Comunità Montane e Unione dei Comuni in arrivo 150mila euro in più rispetto al 2016
Lago, 16 Dicembre 2017 ore 10:30

“Regione Lombardia ha stanziato le risorse a sostegno dell’associazionismo comunale per le Comunità Montane e per le Unioni di Comuni. Lo ha fatto  sulla base della regionalizzazione del contributo statale”. Lo comunica il Sottosegretario alle Riforme Istituzionali, Enti Locali, Sedi Territoriali e Programmazione Negoziata Daniele Nava.

Comunità Montane

“Questo provvedimento segue l’intesa firmata con Anci nel luglio scorso.L’intesa stabiliva la distribuzione regionale della quota assegnata a Regione Lombardia del Fondo Nazionale per l’Associazionismo Comunale. L’accordo sottoscritto prevede una graduale distribuzione delle risorse statali. Cià avverrà  nell’arco del triennio 2017-2019. Questo per consentire agli enti locali di adeguarsi al nostro regolamento regionale”, sottolinea il Sottosegretario Daniele Nava.

I fondi nel Lecchese

Grazie alla regionalizzazione del contributo statale quindi le Comunità Montane Valsassina, Val d’Esino, Riviera e Lario Orientale e Valle San Martino percepiranno nel 2017 un contributo rispettivamente di euro € 167.348,96 (nel 2016 era di € 20.000) e di €106.660 (nessun contributo nel 2016). Mentre l’Unione della Valletta e quella della Valvarrone riceveranno un contributo nel 2017 pressochè invariato rispetto al 2106. In particolare  Unione della Valletta €117.099 e la Valvarrone € 16.743.  Alla neonata Unione Bellano e Vendrogno verrà erogato invece  un contributo di €19.843.

Regione attenta agli enti locali

“La regionalizzazione dei fondi sull’associazionismo comunale e le  importanti risorse stanziate dimostrano di conseguenza  la particolare attenzione di Regione Lombardia verso i percorsi di governance del sistema degli enti locali lombardi”, conclude Nava.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia