Politica
I costi dell'energia

Comunità Energetiche locali: certezze e opportunità. Successo per il convegno lecchese

Sala conferenze di Palazzo Falck gremita per la serata di approfondimento organizzata e moderata dal Consigliere regionale Mauro Piazza

Politica Lecco e dintorni, 23 Maggio 2022 ore 19:29

Sala conferenze di Palazzo Falck a Lecco gremita nella serata di oggi, lunedì 23 maggio 2022 per il convegno di approfondimento dal titolo “Le Comunità Energetiche locali: certezze e opportunità”, dedicato ai Comuni e a tutta la cittadinanza.

Comunità Energetiche locali: certezze e opportunità. Successo per il convegno lecchese

Un momento di confronto con le Istituzioni e gli operatori del settore dell’energia sulla recente legge regionale 23 febbraio 2022 n. 2 e una preziosa occasione per quanti hanno voluto meglio comprendere un  tema di grande attualità.

Diverse le domande alle quali i relatori del convegno, organizzato e moderato dal Consigliere regionale Mauro Piazza hanno cercato di rispondere: cosa sono le Comunità Energetiche? Qual è il loro obiettivo? Quali sono i vantaggi di costituire una Comunità energetica? Temi questi che sono stati sviscerati da  Massimo Sertori, Assessore agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni di Regione Lombardia, Paolo Arrigoni, Senatore – Questore del Senato della Repubblica e Responsabile del dipartimento Energia della Lega- Salvini Premier e Marco Canzi, Presidente del Consiglio di Amministrazione di ACSM - AGAM S.p.A.

"Avevo organizzato una analoga iniziativa a giugno 2021 - ha sottolineato il senatore Arrigoni -  Nell'arco di un anno sul tema delle comunità energetiche ci sono state novità importanti. Ma soprattutto c'è ora il caro energia che sta toccando famiglie e imprese, che non è partito con la guerra ma da metà dello scorso anno. Da questo possiamo capire quanto siano importanti le comunità energetiche".

Innumerevoli le cause della crescita dei costi dell'energia aumento del prezzo del gas e della CO2. "Purtroppo l'Italia ha il primato negativo del prezzo - ha aggiunto l'ex sindaco di Calolzio - Quando è scoppiata la guerra  abbiamo dovuto sopportare ulteriori rincari tanto che il prezzo medio giornaliero della elettricità è cinque volte maggiore rispetto al 2019. Anche il gas ha subito importanti aumenti, con il picco allo scoppio del conflitto ucraino e solo ora c'è una lieve diminuzione. È un problema che vive tutta Europa ma che in Italia è più grave".

Comunità Energetiche, driver strategico per la transizione ecologica

Amara la consapevolezza di Arrigoni: "Non torneremo mai ai livelli pre Covid". Proprio in questo contesto diventa fondamentale il concetto di comunità energetiche. "Cosa sono? Sono forme di associazione non commerciali che possono produrre e consumare energia. A cosa servono? Sono un driver strategico per la transizione ecologica, accelerano il cambio di paradigma del sistema energetico, quindi i consumatori cominciano a produrre energia, e infine portano benefici economici, sociali e ambientali".

 

Marco Canzi

"La nostra società sta guardando con attenzione a questa opportunità perché è una società territoriale quindi vogliamo sempre supportare il territorio - ha detto Marco Canzi di  Acsm Agsm, principale player territoriale del settore energetico -  Abbiamo costituito da tempo un gruppo di lavoro per studiare le comunità energetiche rinnovabili".

Massimo Sertori

"In Italia abbiamo sole, vento e acqua e su questi dobbiamo puntare - ha argomentato l'Assessore agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni di Regione Lombardia Massimo Sertori - Abbiamo fatto una legge nazionale nel 2018 e abbiamo fatto per primi la legge regionale in Lombardia ed entro fine anno riusciremo a fare le prime gare. È sicuramente dunque un comparto dove andremo avanti con forza e determinazione. Il piano Lombardia ha portato molti fondi ai comuni e alle province in piena pandemia per fare ripartire l'economia. Abbiamo quindi fatto del debito per fare opere pubbliche e innescare in circolo virtuoso. Avevamo però bisogno di farlo subito e alcuni cantieri sono già partiti. Con il mio assessorato, visto che mi occupo anche di energia, abbiamo pensato anche bandi ad hoc, antesignani rispetto agli argomenti di cui parliamo stasera. È quindi un settore che stiamo curando da tempo".

Seguici sui nostri canali