Politica
Politica

Comune di Galbiate: commissariamento in vista

Capolinea (o quasi) per la Giunta Montanelli: il Consiglio Comunale di ieri sera, lunedì  30 novembre ha sancito a chiare lettere la probabile fine prematura del mandato.

Comune di Galbiate: commissariamento in vista
Politica Lecco e dintorni, 01 Dicembre 2020 ore 13:11

Comune di Galbiate: commissariamento in vista. Capolinea (o quasi) per la Giunta Montanelli: il Consiglio Comunale di ieri sera, lunedì  30 novembre ha sancito a chiare lettere la probabile fine prematura del mandato.

LEGGI ANCHE Lega Nord sostiene la Giunta di Montanelli: “Evitare il commissariamento, per il bene dei galbiatesi”

Comune di Galbiate: commissariamento in vista

È stato il capogruppo dell’opposizione pentastellata Giovanni La Colla pochi minuti prima della chiusura a dare l’aut-aut al Sindaco: "Dopo la bocciatura del Dup della settimana scorsa ci aspettavamo che faceste una scelta dettata dalla dignità – ha tuonato -. La situazione è insostenibile: non c‘è più una maggioranza e voi vi rifiutate di prenderne atto. L’unica strada percorribile adesso sarebbe quella di presentare le dimissioni. Se la scelta non la fate voi, però a questo punto la dobbiamo fare noi".

Con queste parole ha annunciato la prossima presentazione di una mozione di sfiducia che metterebbe il Primo Cittadino Piergiovanni Montanelli (nella foto di copertina) con le spalle al muro: lo scenario probabile è quello di un prossimo commissariamento, dopo solo un anno e mezzo di gestione.

Il bilancio di previsione per l’esercizio 2020/2022

La saponetta che ha provocato lo scivolone a questo giro è stata l’approvazione della variazione di bilancio di previsione per l’esercizio 2020/2022 che ha incluso una cifra pari a 72.150 euro confluita nel Fondo «Aiutiamoci»: le opposizioni, dopo un lunghissimo dibattito e una pausa a telecamere spente, hanno concesso il benestare per astensione, in ragione del fatto che il rigetto con voto contrario avrebbe comportato la perdita di una somma ingente di denaro destinata alla popolazione galbiatese.

Bocce ferme per il momento quindi, in attesa dei prossimi sviluppi.

Annalisa Infante