27 febbraio a Lecco, Sardine contro Salvini, Cermenati contro Garibaldi. Chi vincerà la sfida della piazza?

La data era nota. I protagonisti anche. Mancavano all'appello ora e luogo. Ora i programmi sono ufficiali.

27 febbraio a Lecco, Sardine contro Salvini, Cermenati contro Garibaldi. Chi vincerà la sfida della piazza?
Lecco e dintorni, 14 Febbraio 2020 ore 09:54

27 febbraio a Lecco, Sardine contro Salvini, Cermenati contro Garibaldi. Chi vincerà la sfida della piazza? La data era nota. I protagonisti anche. Mancavano all’appello ora e luogo. Ora i programmi sono ufficiali. Il leader del Carroccio terrà il suo comizio in piazza Cermenati alle 21 e le Arborelle Lecchesi si troveranno a poche decine di metri di distanza, in piazza Garibaldi, alla stessa ora.

LEGGI ANCHE Rosario e Sardine nella piazze rese celebri dalle alborelle del sindaco Bodega

27 febbraio a Lecco, Sardine contro Salvini

Quella di Matteo Salvini, come detto, sarà la data di chiusura  del suo  “Giro d’Italia febbraio 2020”. Un tour iniziato in Emilia Romagna e che lo ha portato in viaggi da nord a sud e poi ancora a nord. Dopo l’incontro delle 21 con i lecchesi, che magari vedrà sul palco alche il candidato del centrodestra per le prossime elezioni Lecco 2020 (al momento gli sfidanti sono 3: Mauro Gattinoni per la colazione di centrosinistra, Corrado Valsecchi per Appello per Lecco e Luigi Aglioni per Forza Lecco), l’ex ministro dell’Interno parteciperà ad un buffet al bar Hemingway .

LA CAMPAGNA ELETTORALE E’ AMPIAMENTE INIZIATA: LEGGI QUI TUTTI GLI ARTICOLI SULLE ELEZIONI LECCO 2020

 

La chiamata “al tuffo” delle arborelle lecchesi

Le Arborelle lecchesi invece chiamano a raccolta tutti, sempre alle 21, in piazza Garibaldi:

“Perché questa volta succede per davvero e non é piú solo un’ipotesi. Questa volta , dopo aver fatto il giro dello stivale intero, la politica che abbiamo detto di non voler più assecondare né compiacere conclude il proprio giro in una piazza di Lecco. E allora vogliamo lanciare un nuovo flash-mob. Per Giovedì 27 Febbraio.

Lo vogliamo lanciare con la stessa voce che ha lanciato il primo flash-mob di Bologna, per tutte quelle volte in cui avresti voluto metterci la faccia e poi ci hai ripensato, per tutte quelle volte che ti sei chiesto “ma é successo veramente?”; per tutte quelle volte che hai letto l’odio sullo schermo e non hai saputo cosa fare, per tutte le volte in cui avresti preferito veder agire la gentilezza.
Vieni in piazza con la sardina che avevi preparato per il 5 Dicembre. Vestiti più colorato che puoi, perché tra poco é Carnevale ! Porta la tua famiglia, il tuo compagno, la tua compagna, i tuoi figli, il nonno, la nonna, il gatto, il pesce rosso. Anche l’amico immaginario. Perché il mare é bello quando é pieno e colorato.

Il libro dell’odio non si può chiudere da soli, due mani non bastano. Ne servono altre due, quattro, sei, seimila. Insieme.

Nessuna bandiera, nessun partito, nessun insulto. Ci troveremo in piazza, ci stringeremo forte fino a che il segnale non arriverà forte e chiaro: LECCO É UNITA ! LECCO NON SI LEGA !

Pronti a tuffarci ancora tutti INSIEME?”

LEGGI ANCHE

Salvini arriva a Lecco: contromanifestazione delle Sardine

Elezioni Lecco 2020: Salvini arriva in città

 

 

 

 

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve