Un osservatorio scientifico dell’Automotive? L’idea lanciata a Lecco

Presente all'incontro anche Plinio Vanini, presidente del Gruppo di Autotorino, leader italiano nell'universo delle concessionarie auto. 

Un osservatorio scientifico dell’Automotive? L’idea lanciata a Lecco
Lecco e dintorni, 31 Gennaio 2020 ore 23:24

Un osservatorio scientifico dell’Automotive? L’idea lanciata a Lecco durante l’assemblea di  DOC, Consorzio ricambi originali. L’obiettivo, annunciato dal  presidente Giorgio Boiani è quello di guidare il cambiamento di un settore strategico per l’Italia.

Un osservatorio scientifico dell’Automotive? L’idea lanciata a Lecco

Scuola,  impresa, consumatori e la politica: questi, secondo Boiani, dovrebbero essere gli “attori” coinvolti nel progetto e ovviamente i rappresentanti delle organizzazioni come Unrae, Federmotorizzazione, Federauto, Asconauto (cui il consorzio DOC afferisce), Forum Automotive  o ancora Quintegia. Tutti “guidati”, giusto per usare una metafora a tema, dal Politecnico. Lo scopo: parlare al mondo politico con una sola voce autorevole. Favorevole e pronta a sostenere  l’iniziativa anche  l’onorevole Daniela Santanchè di Fratelli d’Italia che ha preso parte all’assemblea e ha sottolineato che il settore va difeso e tutelato.

La svolta green

Al centro della discussione la svolta green del mondo dei motori, ovvero la corsa verso le auto elettriche, e con essa le ricadute economiche per il settore. “Abiamo la necessità di tradurre le idee in fatti – ha precisato Boiani, come sottolinea l’Ansa – perché l’orizzonte è già fin troppo nebuloso. Dobbiamo fare i conti con le decisioni delle Case, ma anche con l’assenza di una regolamentazione di scala che ci consenta di vendere e lavorare senza ansie. Le promesse non mantenute non riescono a togliere dalle strade le vecchie auto, ma non sono solo queste a preoccuparci. Sono le idee scellerate che arrivano da persone che non sono minimamente consapevoli dei danni che possono generare. Invece, serve competenza, perché la conversione delle aziende si annuncia drastica”.

Plinio Vanini

Presente all’incontro anche Plinio Vanini, presidente del Gruppo di Autotorino, leader italiano nell’universo delle concessionarie auto.

LEGGI ANCHE Nuova importante acquisizione del gruppo Autotorino

Il patron di Autorino ha ricostruito la storia azienda e ha invitato tutti a guardare avanti, al futuro, “cambiando anche il punto di vista modificando  le nostre abilità, trasformarle, adattandole alle necessità attuali”.

 

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve