La ripartenza

Tassa occupazione suolo pubblico: la Fipe ringrazia il Comune di Lecco

Il presidente Caterisano invita gli associati a presentare subito la domanda agli uffici comunali per velocizzare le concessioni

Tassa occupazione suolo pubblico: la Fipe ringrazia il Comune di Lecco
Lecco e dintorni, 22 Maggio 2020 ore 16:58

Fipe Lecco lancia un appello ai pubblici esercizi del capoluogo: presentate il prima possibile al Comune di Lecco la domanda di occupazione di suolo pubblico in modo da potere velocizzare le concessioni. Un appello che nasce da una constatazione: la possibilità per bar e ristoranti di provare a recuperare almeno parte di quanto perso a causa dell’emergenza Covid-19 passa soprattutto dall’utilizzo degli spazi all’aperto, a maggior ragione date le restrizioni imposte da DPCM e ordinanze (distanze interpersonali, limitazioni dei posti all’interno di un locale…). 

LEGGI ANCHE Tosap a Lecco, la Giunta Brivio prospetta l’esenzione

Tassa occupazione suolo pubblico: la Fipe ringrazia il Comune di Lecco

Proprio per questo la norma introdotta dal Decreto Rilancio (articolo 181) prevede l’esonero per i pubblici esercizi dal pagamento dell’occupazione del suolo pubblico (quindi Tosap e Cosap) dall’1 maggio al 31 ottobre 2020. Una norma importante che è stata al centro anche di un recente incontro tra Fipe Confcommercio Lecco e Comune di Lecco, come spiega il presidente Fipe Marco Caterisano: “Ci siamo confrontati con il vicesindaco e assessore al Commercio del Comune di Lecco, Francesca Bonacina, che ringrazio per la disponibilità e la collaborazione mostrate. Su questi temi abbiamo impostato subito un dialogo costruttivo. Le concessioni già in essere, ma anche quelle nuove, sono esentate dal pagamento del tributo per il periodo 1 maggio-31 ottobre. Per i mesi precedenti già autorizzati ma non utilizzati – marzo e aprile con i lockdown sono stati di fatto mesi “persi” – stiamo definendo la possibilità o di avere un rimborso o di potere scontare le cifre già pagate dal conto del prossimo anno”. Poi aggiunge: “Chiedo ai nostri associati di essere rapidi nella presentazione delle domande per l’occupazione di suolo pubblico, che devono essere corredate di cartina con gli spazi richiesti. E’ importante che i pubblici esercizi si portino avanti in questa richiesta per potere così velocizzare le concessioni”. Le domande (nuove, rinnovi o richieste di ampliamento) vanno inviate via email all’indirizzo occupazione.suolo@comune.lecco.it e tramite Pec a comune@pec.comunedilecco.it.

La possibilità di utilizzare o ampliare lo spazio a disposizione all’aperto è fondamentale

“Vista la bella stagione che abbiamo alle porte, i locali devono cercare di utilizzare al meglio tavolini e posti all’aperto. Continueremo ad attenerci in modo scrupoloso alle norme di comportamento indicate ma nello stesso tempo abbiamo bisogno di potere lavorare: gli spazi sulla piazza o nelle vie rappresentano una opportunità fondamentale per i pubblici esercizi”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia