Economia

Politecnico Lecco esempio per lo sviluppo di ricerca e innovazione nelle piccole imprese

Il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala a Lecco. Presentati al Campus del Polo territoriale lariano i risultati del progetto pilota che sperimenta la legge regionale per l'innovazione.

Politecnico Lecco esempio per lo sviluppo di ricerca e innovazione nelle piccole imprese
Economia Lecco e dintorni, 07 Ottobre 2018 ore 11:40

Presentati al Campus del Polo territoriale lariano del Politecnico di Milano risultati e benchmark del bando regionale 'Ecosistema Innovazione Lecco'.

Politecnico  'Ecosistema Innovazione Lecco'

L'iniziativa è un progetto pilota e rappresenta la prima sperimentazione della legge regionale 'Lombardia e' ricerca e innovazione'. "Un modello che può essere preso d'esempio per i futuri
programmi per sviluppare ricerca e innovazione per la micro e piccola impresa". Così ha detto il vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e
Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala.

26 Progetti innovativi selezionati

Sono stati 26 i progetti innovativi selezionati e finanziati da Regione Lombardia. L'investimento totale è di oltre 1 milione di euro.  "Dobbiamo creare punti eccezionali di ricerca nel nostro
territorio" ha proseguito Fabrizio Sala.  "Sono rimasto contento che questa realtà sia arrivata a un livello di tecnologia avanzata".

A disposizione 1,1 milioni

Il progetto promosso da Regione Lombardia, Camera di Commercio di Lecco e Unioncamere Lombardia.  L'ambito è quello dell'Accordo di Programma per la competitività e lo sviluppo economico del sistema lombardo 2016-18. A disposizione delle micro, piccole e medie imprese del territorio 1,1 milione di euro. Un milione sono risorse regionali e 100.000 euro sono stanziati dalla Camera di Commercio.

Sinergie in campo

Il Politecnico di Milano - Polo territoriale di Lecco ha assicurato il coordinamento scientifico. CNR e associazione Univerlecco hanno collaborato. Le diverse fasi del progetto sono state realizzate in sinergia con le associazioni di categoria locali. Ma anche con il supporto operativo dell'Azienda speciale camerale Lariodesk Informazioni.