Economia
Camera di Commercio di Como-Lecco

Palco impresa: un percorso espositivo verso la sostenibilità e la responsabilità sociale

Le imprese metalmeccaniche lariane: demografia di impresa, addetti, congiuntura al 31 dicembre 2021 e interscambio commerciale al 30 settembre 2021

Palco impresa: un percorso espositivo verso la sostenibilità e la responsabilità sociale
Economia Lecco e dintorni, 17 Febbraio 2022 ore 12:50

La Camera di Commercio di Como–Lecco, nell’ambito del Programma SMART, propone “Palco Impresa”, un’iniziativa costituita da una lettura teatrale – Partita doppia di e con Laura Curino - e un percorso espositivo. Durante la manifestazione Fornitore Offresi sarà allestito il percorso espositivo che si sviluppa in sei tappe, ciascuna delle quali prende spunto da due termini in apparente contrapposizione che trovano una sintesi, proprio perché l’impegno verso la sostenibilità significa coniugare aspetti che possono sembrare contradditori tra loro. Le sei tappe del percorso sono rappresentate dai seguenti binomi: visione/tradizione – singolare/plurale – coraggio/paura – responsabilità/incoscienza – ragione/sentimento – libertà/limite.

Le imprese metalmeccaniche lariane: demografia di impresa, addetti, congiuntura al 31 dicembre 2021 e interscambio commerciale al 30 settembre 2021

Palco impresa: un percorso espositivo verso la sostenibilità e la responsabilità sociale

Lo scopo dell’iniziativa è quello di raccontare la storia di imprenditori che hanno posto il tema della responsabilità sociale e della sostenibilità al centro della loro attività, coniugando il risultato economico a un impatto sociale e ambientale positivo. Portare vicino alle aziende e alle organizzazioni questo progetto significa invitare imprenditori e collaboratori a riflettere sul valore più profondo dell’impresa e del suo ruolo nella società. Un modo per riscoprire la passione e l’entusiasmo di un lavoro in grado di generare valore per il nostro territorio offrire lo stimolo a ripensare a una modalità di essere imprenditori e di fare impresa che torni a mettere in primo piano la creazione di un valore condiviso e che non si limiti solo al risultato economico. Un’utopia? Gli esempi sempre più numerosi di imprese di successo che stanno imboccando questa strada fa pensare a qualcosa di molto più reale. O forse come diceva Adriano Olivetti: “Il termine utopia è la maniera più comoda per liquidare quello che non si ha voglia, capacità, o coraggio di fare. Un sogno sembra un sogno fino a quando non si comincia da qualche parte, solo allora diventa un proposito, cioè qualcosa di infinitamente più grande.”

Impegno collettivo

Un approccio di questo genere comporta però la necessità che l’impegno sia collettivo e a 360° gradi: da un nuovo design dei prodotti all’utilizzo di materie prime sostenibili, da processi innovativi in grado di consumare meno risorse a progetti di economia circolare. Le buone pratiche messe in atto dalle imprese più virtuose non si limitano all’impatto ambientale ma pongono particolare cura anche alla gestione delle risorse umane, attraverso progetti di welfare aziendale dedicati alla tutela della salute e al benessere, alla formazione, alla conciliazione lavoro famiglia e a piani di mobilità sostenibili. Da qui la necessità che un’economia più equa e rispettosa sia raccontata e promossa, perché la diffusione di una cultura condivisa su questi temi spinga sempre più imprese e governi in questa direzione. Quanto alla contabilità, la speranza è che le partite doppie non si limitino, come nel passato, a registrare un dato numerico ma che mettano a bilancio valore e valori che un lavoro collettivo, sostenibile e coraggioso saprà mantenere nel tempo. Ed è in questo contesto che la Camera di Commercio di Como-Lecco, entra in gioco accompagnando le imprese verso uno sviluppo sostenibile con azioni di sensibilizzazione, assistenza e formazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter