Menu
Cerca
Lecco

Offerte di lavoro: l’azienda lecchese Digitec cresce e cerca talenti da inserire in azienda

Digitec ha avviato un processo di Talent Acquisition che porterà all’assunzione di 10 persone entro l’anno.

Offerte di lavoro: l’azienda lecchese Digitec cresce e cerca talenti da inserire in azienda
Economia Lecco e dintorni, 25 Febbraio 2021 ore 11:20

Cresce ancora ed è alla ricerca di nuovi talenti da inserire nel suo organico l’azienda lecchese Digitec, impegnata dal 1985 nel settore radiologico con la progettazione di sistemi software in grado di acquisire, elaborare e gestire immagini medicali.

Offerte di lavoro: l’azienda Lecchese Digitec cresce e cerca talenti da inserire in azienda

Digitec, condotta da Fausto Re con il figlio Simone, è oggi in piena fase di sviluppo grazie a progetti innovativi che puntano sull’introduzione dell’Intelligenza Artificiale nei suoi software per diagnosi assistita. Se l’azienda sta dando continuità al trend di crescita con un incremento di fatturato del 25% anche nel 2020, è ora alla ricerca di risorse umane e competenze da affiancare agli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione tecnologica dei software e fondamentali anche per sostenere il percorso di internazionalizzazione intrapreso dall’azienda proprio durante il 2020. In questa logica, e guardando al futuro con grandi aspirazioni, Digitec ha quindi avviato un processo di Talent Acquisition che porterà all’assunzione di 10 persone entro l’anno.

Simone Re, Managing Director di Digitec

“Siamo un’azienda con profonde radici nel nostro territorio e vorremmo inserire talenti del nostro territorio” spiega Simone Re, Managing Director di Digitec. “Nel corso del 2021 la nostra Azienda si allargherà di dieci unità ampliando molti dei suoi dipartimenti, sia di staff che di R&D. Ricerchiamo quindi Ingegneri Informatici, Biomedici e Matematici, candidati con background economico oltre a figure Sales e a profili da inserire nella nostra Assistenza Tecnica. Tutti, però, devono essere accumunati da medesime caratteristiche quali teamwork, passione e spirito di iniziativa. Nel processo di selezione valutiamo non solo le competenze tecniche ma soprattutto ricerchiamo soft skills, consapevoli che se la tecnica si può apprendere, le attitudini personali sono innate. Da noi tutti fanno davvero la differenza e quindi il processo di ricerca e selezione è strutturato ed approfondito.”

La sezione “Lavora con noi”

“Per sponsorizzare le iniziative di talent attraction – continua Simone Re – abbiamo lanciato ad inizio anno la sezione “Lavora con noi” del nostro sito internet dove verranno pubblicati gli annunci di lavoro in modo tale che siano facilmente fruibili da tutti, oltre a chiarire le modalità per candidarsi. Il nostro invito è a tenerlo costantemente monitorato per visualizzare le ricerche attive. Abbiamo partnership con le principali Università lombarde per le attività di recruitment e parteciperemo a Career Day del territorio. Inoltre, la nostra pagina LinkedIn sarà una vetrina dove posteremo tutte le novità, incluse le opportunità di lavoro che si apriranno nell’anno.” Digitec è un’azienda storica ma giovane. Non solo per età anagrafica della squadra – in media 37 – ma anche e soprattutto per la freschezza dei propri valori. Consapevole che le persone sono ciò che fanno la differenza nel successo in Azienda, ha già in atto politiche HR come “share the success” ossia una politica premiante per i suoi collaboratori, oltre che strumenti di work-life balance come lo smartworking. L’azienda ha inoltre in cantiere nell’anno nuove iniziative di “People Care” che la renderanno ancora più attraente e competitiva per eventuali candidati.

“Sicuramente – dice ancora Simone Re – vanno in questa direzione i lavori di ristrutturazione degli uffici delle due sedi, che inizieranno nel mese di marzo e sono il frutto di un progetto innovativo nato da un’attenta riflessione sul modo in cui viviamo gli spazi in azienda e a come questo modo sta cambiando, tenuto conto dell’introduzione di nuove forme di lavoro come appunto lo smartworking. Si tratta di mettere in equilibrio molti fattori e diverse necessità: si andranno a creare quindi spazi aperti dedicati al coworking e pensati appositamente per favorire la comunicazione e lo scambio di idee tra colleghi e spazi riservati dedicati

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli