A Lecco un corso gratuito per disoccupati appartenenti alle categorie protette

L'iniziativa di formazione partirà a metà febbraio.

A Lecco un corso gratuito per disoccupati appartenenti alle categorie protette
Lecco e dintorni, 01 Febbraio 2018 ore 17:00

A Lecco un corso gratuito per disoccupati appartenenti alle categorie protette. Il corso di formazione professionale è organizzato dal CFTA – Consorzio di Formazione per le Tecnologie Avanzate di Lecco. L’iniziativa in particolare partitrà a metà febbraio.

Iniziativa per i disoccupati

Il corso mira soprattutto  a trasmettere agli utenti quanto necessario per la gestione delle varie pratiche d’ufficio all’interno di aziende di piccole o medie dimensioni.L’Operatore d’Ufficio gestisce i flussi informativi di corrispondenza in entrata ed in uscita, si occupa della registrazione, protocollazione ed archiviazione di documenti di competenza, redige testi amministrativi o commerciali. Il corso è finanziato ed ha in particolare l’obiettivo di fornire anche i fondamenti della lingua Inglese commerciale. Ciò soprattutto per sviluppare le proprie competenze a livello scritto e orale.
I partecipanti alla fine del corso avranno acquisito competenze amministrative, di contabilità e inoltre di segreteria. Ciò  oltre a sostenere conversazioni in inglese sia in un contesto quotidiano, sia in ambito lavorativo.

I contenuti

– la gestione della comunicazione in entrata e in uscita
– la comunicazione orale e quella elettronica
– la gestione del cliente
– redigere testi e lettere commerciali
– norme di redazione della corrispondenza commerciale
– il trattamento di documenti amministrativo-contabili
– l’organigramma aziendale, il mansionario interno all’azienda e il sistema qualità
– l’inglese commerciale per l’uso quotidiano

Informazioni utili

Per ulteriori informazioni è possibile quindi  contattare il CFTA – Consorzio di Formazione per le Tecnologie Avanzate Via Tagliamento 8, 23900 Lecco Tel. 0341.1765873

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia