Il futuro del lavoro al Kilometro Rosso

L'innovazione tecnologica in scena a Bergamo

Il futuro del lavoro al Kilometro Rosso
12 Ottobre 2017 ore 11:46

Industria 4.0 e il futuro del lavoro al convegno dell’ICT Forum 2017.

Esperti a confronto

Il futuro del lavoro e innovazione, questi i temi in programma giovedì 19 ottobre al Kilometro Rosso di Bergamo. “Siamo nel pieno della quarta rivoluzione industriale e fermarci a riflettere sul futuro del lavoro ci è sembrato doveroso – confida Mario Goretti, Ad di Agomir – E’ importante capire come la tecnologia, la robotica e il mobile stanno modificando la nostra vita di tutti i giorni. E, in questo momento, sul fronte del lavoro, è utile chiedersi quali competenze servono. Quali figure sono più ricercate e quali invece andranno a scomparire, se chi è vicino a raggiungere la pensione riuscirà ancora a stare nel mercato del lavoro. E’ un tema sicuramente complicato,ma di ampio respiro che un’azienda tecnologica come la nostra ha il dovere di scandagliare. Cercheremo di farlo con i migliori esperti del settore”.

ICT Forum: dal 2011 a oggi

L’ICT Forum, nato nel 2011 in occasione del trentesimo della capogruppo GR Informatica, è giunto alla settima edizione e ha registrato una crescita di qualità e quantità inaspettata. “Oggi è diventato un appuntamento atteso per i nostri rivenditori, clienti e amici ma anche concorrenti – spiega Goretti -. Dopo aver trascorso i primi anni a Lariofiere, abbiamo deciso di sposare il Kilometro Rosso. Siamo cresciuti per quantità e qualità di presenze ma anche perché il sito bergamasco è un luogo simbolo dell’eccellenza e dell’innovazione”. Agomir  è una realtà innovativa di successo che occupa oltre 50 tra dipendenti e collaboratori con un fatturato vicino ai 6 milioni di euro e vende i suoi prodotti in tutta Italia grazie a una decina di distributori.

Programma completo

Protagonisti dell’evento dedicato al mondo del lavoro, scenari, progetti, strumenti ed esperienze di innovazione tecnologica. Il tema della sessione plenaria del mattino prende spunto da una ricerca elaborata da Ambrosetti con oggetto “Il futuro del lavoro” che mira a valutare gli impatti che l’uso sempre più pervasivo delle tecnologie avrà sul mondo del lavoro negli anni a venire, con la scomparsa di alcune occupazioni e l’emergere di nuove professioni. L’obiettivo è offrire spunti su come questo fenomeno vada affrontato da un punto di vista politico, strategico e anche educativo.
Nel corso del pomeriggio verranno organizzate sessioni tecnico-formative su temi d’attualità quali Industry 4.0, Smart Working e Business Continuity, in collaborazione con DataCore e AFIL (Associazione Fabbrica Intelligente Lombardia).

La partecipazione all’evento è gratuita, previa registrazione al sito http://www.ictforum.it

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia