Economia
Eccellenze lecchesi

Eusider Group: borse di studio per i figli dei dipendenti, con possibilità di inserimento in azienda

Eusider Group, centro servizi siderurgico da quattro generazioni nel settore dell’acciaio, ha scelto di investire nella formazione e di puntare sulle future generazioni.

Eusider Group: borse di studio per i figli dei dipendenti, con possibilità di inserimento in azienda
Economia Oggionese, 04 Giugno 2022 ore 11:28

Eusider Group, centro servizi siderurgico da quattro generazioni nel settore dellacciaio, ha scelto di investire nellaformazione di puntare sulle future generazioni. Dal 2022, infatti, il gruppo con sede a Costa Masnaga ha deciso di valorizzare i giovani che si distinguono in ambito scolastico e di dare loro una possibilità di inserimento lavorativo in azienda. Ragazzi e ragazze, infatti, che oltre al riconoscimento economico vogliono sentirsi parte di un progetto e di una squadra. Per rispondere in modo concreto a questa aspettativa, Eusider vuole dunque stare al fianco delle nuove generazioni per garantire loro una formazione adeguata non solo prima ma anche durante il percorso di carriera. Incentivando le famiglie e dando all’azienda la possibilità di investire nei nuovi talenti.

Eusider Group investe nella formazione

«Crediamo molto nella formazione dei collaboratori, il nostro brevetto sono proprio le persone che lavorano in Eusider – spiega Eufrasio Anghileri, che insieme al fratello Antonio è alla guida del gruppo e ha inserito i figli Giacomino e Maria come quarta generazione – Tutti svolgono un ottimo lavoro e garantiscono la qualità dei nostri prodotti e servizi, quindi abbiamo scelto di formare anche i loro figli. Da quest’anno abbiamo dato loro la possibilità di ottenere borse di studio. L’iniziativa è infatti rivolta a tutti coloro che hanno ottenuto ottimi voti in ambito scolastico. Si tratta di una spinta e di un investimento per la formazione dei figli dei nostri collaboratori, che riteniamo fondamentale».

Borse di studio per tutti i figli dei dipendenti 

Lo scorso mese di febbraio, infatti, il Gruppo Eusider ha comunicato la decisione di mettere a disposizione alcune borse di studio per tutti i figli dei dipendenti di tutte le ragioni sociali del Gruppo, che si siano distinti per ottimi risultati negli studi: dalle scuole secondarie di primo e secondo grado fino all’università (compresi i percorsi di tirocinio e i voti conseguiti come diploma). Le borse di studio verranno conferite annualmente, da un importo di 300 fino a 1.000 euro a seconda dei risultati dei singoli studenti. Un’ottima opportunità per le famiglie, che dimostra l’attenzione del gruppo al welfare aziendale e quindi al benessere dei propri collaboratori.

Possibilità di inserimento in

Eusider Group

«Ma non solo: coloro che saranno meritevoli di borsa di studio, qualora fossero interessati a lavorare nel Gruppo Eusider, avranno nell’immediato l’opportunità di un colloquio di lavoro con il nostro ufficio del personale». Una possibilità, questa, che si affianca alla precedente iniziativa «Academy Eusider» che è stata realizzata in collaborazione con Manpower: un progetto ambizioso rivolto alla formazione al successivo inserimento in azienda di giovani di talento, motivati a migliorare le proprie competenze e ad avviare un percorso professionale in Eusider. «Grazie a questa iniziativa abbiamo già inserito alcune persone di talento nel nostro organico – sottolinea Anghileri – Hanno frequentato oltre 100 ore di formazione tecnica, con esperti esterni ma anche responsabili interni al gruppo, dopo di che alcuni hanno ricevuto la proposta per essere assunti. Si tratta di un’iniziativa avviata pre-pandemia, vorremmo ripeterla nel 2023».

«Siamo sempre in cerca di figure da inserire nel nostro organico – conclude – In particolare per quanto riguarda il reparto commerciale, la logistica, l’ufficio qualità e l’ufficio amministrazione. Vorremmo arrivare ad assumere circa una ventina di giovani, in questi vari settori».

 

Nella foto di copertina la famiglia Anghileri, alla guida del Gruppo Eusider ora alla quarta generazione: da sinistra Eufrasio, Maria, Antonio e Giacomino. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter