Economia
L'intervento

Bcc Brianza Laghi: "Dobbiamo essere consapevoli e responsabili di poter svolgere un ruolo attivo di costruttori di bene comune"

"Se non vogliamo farci travolgere, anche sotto l’aspetto economico, dobbiamo considerare i segnali che questo evento storico continua a far emergere, riflettendo e facendo riflettere sul dopo, e come ripensare il futuro nostro e delle nostre comunità"

Bcc Brianza Laghi: "Dobbiamo essere consapevoli e responsabili di poter svolgere un ruolo attivo di costruttori di bene comune"
Economia Lecco e dintorni, 23 Dicembre 2021 ore 17:35

Riceviamo e pubblichiamo  la lettera ai soci dei dirigenti della Bcc Brianza Laghi

Carissimi Soci,

la situazione sanitaria generale che la pandemia Covid ha creato e continua a creare con le sue continue varianti, ci ha indotto a privarci anche quest’anno dei nostri tradizionali incontri (Assemblea – Festa del Socio).

Tuttavia, in continuità con quanto espresso e fatto lo scorso anno, teniamo a far giungere con queste semplici e poche righe i nostri sinceri e fervidi auguri a ciascuno di Voi a alle vostre famiglie per un Santo Natale e Felice Anno Nuovo.

Un virus dalle dimensioni infinitesimali ha messo l’umanità intera di fronte al disequilibrio creato dal rapporto con la natura, alla riscoperta della propria dimensione terrena, all’arbitrarietà dell’organizzazione sociale che si è data, alla sua scala di valori.

Se non vogliamo farci travolgere, anche sotto l’aspetto economico, dobbiamo considerare i segnali che questo evento storico continua a far emergere, riflettendo e facendo riflettere sul dopo, e come ripensare il futuro nostro e delle nostre comunità di cui come BCC Brianza e Laghi siamo componente importante e per molti versi indispensabile, consapevoli del nostro ruolo di vere e uniche Banche di Comunità.

Ma cosa possiamo fare e in che modo?

Dobbiamo continuare a essere presenti e dare risposte ai bisogni delle nostre famiglie, alle esigenze delle nostre imprese affiancandole con competenza e professionalità e a sostenere le Associazioni sociali, culturali, sportive e gli Enti dei territori.

Dobbiamo continuare nell’impegno personale e quotidiano, con atteggiamento sempre propositivo e costruttivo, ricordandoci che essere Soci di una Banca di Credito Cooperativo significa far parte di una impresa bancaria diversa dalle altre, perché alla base ci sono dei valori che mai come ora vanno riscoperti, rilanciati e praticati.

In questo contesto, ancora in evoluzione, ciascuno non deve dimenticare che le azioni e i comportamenti dei singoli, specialmente sotto l’aspetto sanitario, condizioneranno indirettamente la vita e il lavoro degli altri.

Come BCC Brianza e Laghi, con il contributo di tutti i collaboratori, siamo stati vicini a Voi Soci, alle Vostre imprese, alla nostra gente, affrontando insieme le difficoltà.

Ci siamo stati e vogliamo continuare a esserci nella resistenza e nella ripresa in atto con più forza, vigore e speranza!

Dobbiamo continuare, anche nel 2022, nel lavoro iniziato, per favorire ancora di più la ripresa e la ripartenza.

Con lo stesso spirito dei nostri Soci fondatori – pionieri, che nel lontano 1952 iniziarono a gettare le basi per questa meravigliosa esperienza imprenditoriale, sfociata un anno dopo nella costituzione della Cassa Rurale ed Artigiana di Alzate Brianza, ora BCC Brianza e Laghi, di cui nel 2023 celebreremo il “70° Anniversario di Fondazione” – dovremo continuare a impegnarci con generosità.

Dobbiamo essere consapevoli e responsabili di poter svolgere un ruolo attivo, di costruttori di bene comune nel contesto economico del territorio in cui operiamo, pionieri di una economia civile e sociale, intesa come benessere e centralità della persona, in una società che rischia di essere permeata da una visione utilitaristica dei beni e delle persone stesse.

Auguri a tutti, con nuovo e rinnovato slancio e determinazione, per un Natale pieno di senso e un 2022 di rigenerazione.

Il Presidente

Giovanni Pontiggia

 

Il Vice Presidente Vicario

Giuseppe Rigamonti

 

Il Consiglio di Amministrazione

Carlo Maria Beretta - Barbara Rita Brambilla - Silvia Farina - Luigi Sabadini - Giuliano Sala -

Dario Tremolada - Andrea Maria Villa

 

Il Collegio Sindacale

Giulia Consonni – Gianmarco Mogavero – Luigi Testa

 

Il Direttore

Ernesto Mauri

Il Comitato di Direzione

Marco Cogliati – Fabiano Sgheiz