Economia
Via Caprera

Agostoni-Arcioni, la sfida delle sfide

I tre saggi di Confindustria Lecco e Sondrio (Lorenzo Goretti, Maria Luisa Meroni e Franco Vismara) questa volta non troveranno una strada in discesa per scegliere il nuovo presidente.

Agostoni-Arcioni, la sfida delle sfide
Economia Lecco e dintorni, 26 Gennaio 2022 ore 10:03

I tre saggi di Confindustria Lecco e Sondrio (Lorenzo Goretti, Maria Luisa Meroni e Franco Vismara) questa volta non troveranno una strada in discesa per scegliere il nuovo presidente. Plinio Agostoni (Icam di Orsenigo) e Sergio Arcioni (Tessitura Arcioni di Mandello) stanno dando vita a una sfida veemente.

Agostoni-Arcioni, la sfida delle sfide

Entrambi i contendenti stanno mettendo in campo tutte le loro forze per conquistare la prestigiosa presidenza dell’associazione di via Caprera. Arcioni, facendo parte dei Probiviri nazionali e da buon conoscitore della macchina confindustriale, si è subito assicurato l’appoggio di un significativo numero di imprese.

Agostoni, pur avendo sciolto le riserve solo poco prima di Natale,  ha subito recuperato schierando le amicizie che vanta nel mondo della scuola e soprattutto tra le fila della CdO, che ha messo in campo tutta la sua potente macchina organizzativa, con l’ambizione di tornare a contare in città dopo qualche anno di appannamento e forse di inserire pure qualche suo uomo nel “parlamentino” di Confindustria.

La battaglia è solo all’inizio. Da qui a maggio sarà una corsa frenetica per accaparrarsi i consensi, una sfida appassionante che si risolverà all’ultimo voto, una campagna elettorale accesa, ma - si spera - senza provocare inutili fratture...

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter