Villa Cipressi a “King”, «miglior risposta ai nostri detrattori»

Soddisfatto il sindaco Manzoni per l'esito del bando per la location varennese

Villa Cipressi a “King”, «miglior risposta ai nostri detrattori»
28 Ottobre 2017 ore 10:08

Villa Cipressi a King Gestioni Alberghiere, soddisfatto il sindaco Mauro Manzoni.

Villa Cipressi, l’esito del bando

«Grande la soddisfazione per l’esito della gara di affidamento dei servizi di gestione alberghiera del complesso di Villa Cipressi». Sorride il sindaco Mauro Manzoni alla fine di un percorso lungo che ha visto il comune di Varenna uscire vincitore. In settimana, infatti, è arrivato l’esito del bando per la gestione della location. Vinto da King Gestioni Alberghiere: «Le quattro società ammesse a partecipare, hanno presentato rispetto al capitolato predisposto dall’Amministrazione Comunale, sia interessanti proposte qualitative, che notevoli incrementi economici al canone a base d’asta, fissato in 150 mila euro annui».

Il miglioramento della struttura

La svolta, sottolinea Manzoni, sarà nel miglioramento cui andrà incontro la struttura: «La location sarà oggetto di importanti opere di manutenzione ordinaria e straordinaria, totalmente a carico dell’operatore, che miglioreranno il suo stato di conservazione, elevandone altresì gli standard alberghieri, ambientali e culturali. Villa Cipressi, grazie alle scelte dell’amministrazione comunale contribuirà a migliorare e potenziare l’offerta ricettiva di Varenna rafforzandone l’immagine e la vocazione turistica». Tutto ciò a fronte di un canone annuo di 250mila euro, «con importanti ricadute sul bilancio comunale di parte corrente e conseguenti benefici per il territorio e la comunità locale. Gli introiti del canone saranno impiegati in favore dei cittadini e per lo sviluppo del paese, anche per non tradire lo spirito dei padri fondatori; ricordo a tutti che nel 1987 cittadini e amministratori, generosi e illuminati intervennero di tasca propria per bloccare la vendita della Villa, consentendo così l’acquisto successivo del Comune».

La stoccata all’amministrazione precedente

Il sindaco chiude con una stoccata alla precedente amministrazione: «Ci piace sottolineare come, nel volgere di poco meno di un anno, l’amministrazione comunale, nonostante le inadempienze e i ritardi ereditati, sia riuscita a garantire l’apertura della struttura per l’anno in corso, lavorando parallelamente alla programmazione di un progetto di gestione a lungo termine (i prossimi 15 anni) che si è chiuso con tale rilevante esito. Difficile ipotizzare una migliore risposta ai soliti noiosi detrattori che ritenevano incapaci i rappresentanti della nuova Amministrazione di gestire proficuamente la “cosa pubblica”».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia