Saule Kilaite fa sognare Merate con il suo violino FOTO e VIDEO

"Non bisogna mai chiudere un sogno nel cassetto: bisogna usare e osare i sogni. E raccontare la storia del violino è da sempre il mio sogno".

Cultura Meratese, 25 Marzo 2018 ore 19:23

Ha raccontato se stessa e la sua vocazione artistico-musicale Saule Kilaite, nota violista di origini lituane. Sabato scorso, nella sede di Arte&20 ai Bastioni di Merate, si è tenuta una speciale presentazione del suo romanzo intitolato “Diario di un violino”.

Saule dà voce all’anima del violino

Tra una pagina e l’altra, Saule Kilaite ha eseguito raffinati brani musicali della grande tradizione mondiale. Tutto ciò dando voce all’anima di Violino, “quel piccolo strumento di legno” che nel romanzo racconta in prima persona le sue esperienze di vita. Da quando è nato nel 1600 fino ai giorni nostri – di passaggio in passaggio tra le mani di tutti coloro che lo hanno accolto – Violino si svela al pubblico di appassionati. “Raccontare la storia del violino è da sempre il mio sogno. Così, un giorno, mi sono messa seduta e ho iniziato a scrivere. Mi è piaciuto farlo perché una vita lunga quattrocento anni non può non essere raccontata”.

L’intervista e la presentazione completa sul Giornale di Merate in edicola da martedì 27 marzo 2018.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità