Cultura
Assocultura ConfCommercio Lecco

Sale il sipario su "Leggermente", la sfida della parola

Attesi grandi ospiti: da Fiammetta Borsellino a Pietro Grasso, da Umberto Galimberti a Paolo Cognetti e Michela Marzano, passando per Pietro Ichino

Cultura Lecco e dintorni, 22 Aprile 2022 ore 15:05

E' stata presentata nella mattinata di oggi, venerdì 22 aprile,2022 l'edizione numero 13 di Leggermente, la manifestazione dedicata alla lettura di Assocultura di ConfCommercio Lecco che quest'anno vede come tema "La sfida della parola". Presenti alla conferenza stampa nella sede di Confcommercio, il presidente dell'associazione di categoria Antonio Peccati, il presidente di Acel Energie Giuseppe Borgonovo e l'assessore alla Cultura del Comune di Lecco Simona Piazza oltre ai membri del comitato scientifico e alcuni "attori" dell'importante rassegna che animerà la città dal 30 aprile all'8 maggio richiamando a Lecco migliaia di persone.

Sale il sipario su "Leggermente", la sfida della parola

"L’uso consapevole della parola può mitigare conflitti, esprimere punti di vista, indagare, difendere, analizzare, criticare, raccontare, insegnare, divertire. La parola può essere versatile, eclettica, può adeguarsi alle situazioni e agli scopi, può muoversi con disinvoltura dalle vette dell’astrazione alle pianure della concretezza - ha sottolineato Antonio Peccati -  A partire da questa riflessione è nato il tema "La sfida della parola", scelto per la tredicesima edizione di Leggermente, la manifestazione di promozione della lettura organizzata da Assocultura Confcommercio Lecco. La rassegna è in programma dal 30 aprile all'8 maggio. Ringrazio il Comitato Scientifico di Leggermente per lo straordinario lavoro compiuto anche quest'anno: insieme abbiamo deciso per uno spostamento - rispetto al classico periodo di marzo che comprende il 24 marzo Giornata Nazionale di Promozione della Lettura - proprio per dare la possibilità agli studenti e agli appassionati di vivere gli incontri e gli eventi in presenza. La risposta è stata significativa e per nulla scontata: oltre 9000 studenti si sono iscritti ai nostri eventi. Quest’anno ci è sembrato importante riflettere sul valore propedeutico delle parole. In una società che tende a semplificare la comunicazione fino a banalizzarla, o che al contrario produce messaggi inutilmente complessi, si tratta di riappropriarsi della magia delle parole, della loro potenza conoscitiva, persuasiva, creativa".

Leggermente

Il coinvolgimento delle scuole

L'obiettivo primario di questa manifestazione, fin dalla prima edizione, è quello di promuovere la lettura per tutte le fasce d’età, con una attenzione particolare per chi frequenta le scuole. "Gli studenti di oggi saranno i protagonisti del territorio di domani. Insieme a loro sosteniamo gli operatori economici che lavorano nel campo dell'editoria, della cultura e dell'informazione - ha proseguito Peccati -  librerie ed edicole in primis. La lettura, come giustamente sottolineato dal Comitato Scientifico nell'introduzione al tema di quest'anno, è uno strumento formidabile di conoscenza e di emancipazione, di crescita culturale e umana. Uno strumento che richiede impegno e in qualche caso fatica per acquisire una padronanza linguistica. Una fatica ripagata da una maggiore consapevolezza complessiva come uomini e donne che vivono un tempo complesso".

Grandi ospiti

"Durante l'edizione 2022 di Leggermente saranno molti gli autori che verranno a Lecco e nei Comuni della Provincia per presentare alcune loro opere e per incontrare i ragazzi e i lettori: da Fiammetta Borsellino a Pietro Grasso, da Umberto Galimberti a Paolo Cognetti e Michela Marzano, passando per Pietro Ichino, Piero Dorfles, Federico Faloppa, Massimo Polidoro, Alberto Pellai, Pierdomenica Baccalario, Emanuela Bussolati, Marco Magnone, Gek Tessaro. E molti altri ancora: siamo sicuri che nessuno resterà deluso da questa ricca offerta".

Le parole dell'assessore Simona Piazza

"Con “La sfida della parola”, tema di questa attesa XIII edizione, Leggermente torna finalmente in presenza, con l’Amministrazione comunale convintamente al fianco degli organizzatori, nella certezza che la promozione della lettura sia fondamentale nel processo di crescita nei giovani e negli adulti e a completamento del percorso idealmente avviato con il “Festival della Lingua Italiana” promosso con Fondazione Treccani Cultura - ha sottolineato il vicesindaco di Lecco -  La lettura, suggeriva Italo Calvino, è un rapporto con noi stessi e non solo col libro, col nostro mondo interiore attraverso il mondo che il libro ci apre. La lettura ci permette infatti di riflettere, di stare in intimità con noi stessi, ma anche di esercitare il nostro senso critico, moltiplicando la nostra conoscenza ed educandoci al confronto col pensiero altrui. Le parole sono preziose e sono da utilizzare con consapevolezza, perché grande è il loro potere e in questo tempo complesso la scelta deve essere ancora più accurata - e penso a parole di pace, fratellanza e solidarietà, parole che possano spiegare, consolare e perdonare, ma anche parole capaci di descrivere storie di rinascita e di raccontare il futuro".

Anche Acel Energie vicino a Leggermente

"Acel Energie prosegue nell’abbinamento del proprio brand, quale Main Sponsor, all’evento di promozione della lettura “Leggermente”, promosso da Assocultura Confcommercio Lecco. Una scelta che si conferma e si rafforza nel tempo, a conferma del riconoscimento del valore di una manifestazione che è saputa crescere in capacità e qualità di
proposta verso la città e il territorio, con particolare attenzione verso i giovani e il mondo della scuola - ha spiegato il presidente Giuseppe Borgonovo - Il costante coinvolgimento di autori di fama e scrittori di grande valore del panorama letterario italiano e l’individuazione di sempre nuovi e interessanti temi ed argomenti da approfondire
costituiscono indubbiamente due elementi fondamentali per il successo di “Leggermente”; tali elementi rappresentano, al tempo stesso, delle grandi opportunità sia per rafforzare l’attrattività dell’evento verso i giovani e la comunità locale, sia per promuovere il territorio al di fuori dei suoi stessi confini. Lecco, che lega il proprio nome da sempre ad Alessandro Manzoni e al suo romanzo più celebre, dà seguito così allo sviluppo di questa sua componente identitaria con una manifestazione come “Leggermente”, che esalta il valore della parola scritta quale forma di espressione e di creatività, di relazione e di dialogo, di incontro e di racconto. Un’esigenza che, oggi, appare quanto mai d’attualità, in una situazione internazionale dove sono purtroppo altre logiche a determinare i rapporti tra i popoli".

Il comitato scientifico di Leggermente

Leggermente, organizzata da Confcommercio Lecco e Assocultura Confcommercio Lecco, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Regione Lombardia, può contare sulla collaborazione della Camera di Commercio di Lecco-Como, dell’Amministrazione Provinciale di Lecco, del Comune di Lecco, dell'Ufficio Scolastico Provinciale e de La Nostra Famiglia.

A coordinare la programmazione è il Comitato Scientifico di Leggermente (Rosanna Castelnuovo, Alma Gattinoni, Angela Lamberti, Giovanna Ravasi, Paola Schiesaro, Giorgio Marchini, Eugenio Milani e Nicola Papavero). Tra i partner presenti in questa edizione ci sono Il Filo Teatro, Il Sistema Bibliotecario Lecchese, Libera Lecco, Proteina Creativa, Scintilla Service, Associazione Volontari Pensionati Lecchesi, Teka Edizioni, Galleria Melesi, Gruppo Terziario Donna di Confcommercio Lecco. Alla realizzazione del festival contribuiscono Acel Energie (main sponsor), Novatex, Iperal, Silea, Fondo di Garanzia di Confcommercio Lecco. Anche il Giornale di Lecco - Gruppo Netweek (con Primalecco) è media partner.

Per scoprire tutti gli eventi è possibile consultare il sito internet dedicato.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter