Menu
Cerca
Mandello

Prosegue con appuntamenti da non perdere il Festival della Lettura

Tutti i prossimi eventi da segnare in agenda

Prosegue con appuntamenti da non perdere il Festival della Lettura
Cultura Lago, 27 Maggio 2021 ore 10:27

Continua nel mese di giugno il Festival della Letteratura di Mandello del Lario iniziato il 21 maggio. Continua con questa nuova edizione diffusa nel tempo e nello spazio, attraverso la stagione estiva e i luoghi e i locali dei diversi rioni. Continua con un’offerta diversificata, adatta a vari tipi di pubblico per età, preferenze, passioni con la collaborazione degli esercenti che accolgono scrittori e artisti e offrono aperitivi e cene a tema creati appositamente per il pubblico del festival. In presenza quindi. La coraggiosa scelta dell’Amministrazione è stata quella di promuovere il ritorno all’incontro, stimolare l’uscita dalla nostra “comfort zone” a cui la pandemia ci ha un poco, forse troppo, abituato. E l’entusiasmo con cui le persone stanno aderendo sostiene questa scelta.

Prosegue con appuntamenti da non perdere il Festival della Lettura

Giugno apre con LETTELARIAMENTE , la manifestazione lariana che Mandello ospita grazie alla ormai consolidata collaborazione venerdì 4 giugno (ore 15.00). Alla Fondazione Carcano la scrittrice per ragazzi Olivia Corio racconterà, attraverso parole e illustrazioni, la rocambolesca vita di una eccentrica famiglia.

Le avventure di Nazar Malik. Il segreto dello chef, Edizioni Il Castoro, è il titolo del romanzo per ragazzi che l’autrice presenterà al pubblico. Un progetto nato dalla collaborazione tra la penna brillante ed ironica di Olivia Corio e la matita della famosa illustratrice Claudia Petrazzi, in arte Atomica. Olivia Corio è docente di semiotica e teoria della comunicazione, ha lavorato come redattrice per MTV, ha scritto per varie testate Mondadori. Per Il Castoro ha pubblicato già Rebecca dei Ragni. Claudia Petrazzi è scenografa e illustratrice per ragazzi. Ha pubblicato per molte case editrici e, per Il Castoro il suo primo graphic novel Clara e le ombre, scritto da Andrea Fontana.

La tematica ambientale

Si parlerà di ambiente ( ore 16.00) con i componenti del Consiglio Comunale Ragazzi, il cui programma di attività prevede, tra le altre, la pulizia di alcuni luoghi di Mandello (5 giugno) e la giornata senza auto il 22 settembre. Sarà presente Laura Todde, presidente di Legambiente Lecco e docente referente del Consiglio. Mandello è tra le città italiane che hanno aderito al progetto e che ne testimoniano la validità.

I ragazzi si riuniscono periodicamente, propongono attività di sistemazione e riqualificazione dell’ambiente, iniziative ecologiche, suggeriscono soluzioni a problematiche locali, interfacciandosi con il Consiglio Comunale. Una curiosità: il sindaco dei ragazzi è quasi omonimo del sindaco di Mandello, entrambi infatti portano il nome di Riccardo.

Io sono nessuno

Sabato 5 giugno, in collaborazione con Assocultura Confcommercio Lecco un momento di particolare emozione. Io sono nessuno – da quando sono diventato il testimone di giustizia del caso Livatino, Rizzoli Edizioni, con Lorenzo Bonini, Stefano Scaccabarozzi, Paolo Valsecchi (nella foto di copertina)

“Io sono nessuno” nasce da due volontà che si sono ritrovate lungo lo stesso solco. Quella di Piero Nava, lecchese di nascita e testimone decisivo dell’omicidio del giudice Rosario Livatino, di poter uscire dal cono d’ombra che da trent’anni avvolgeva la sua vita “in fuga”. Di potersi raccontare ai tanti italiani che credono nello Stato e, ancor di più, nella parte di Stato che ciascuno di noi incarna. Di potersi raccontare ai ragazzi, e alle scuole, e a quel pubblico giovanile spesso disorientato da tanti, troppi “cattivi maestri”. L’altra volontà è stata invece quella dei tre giornalisti Lorenzo Bonini, Stefano Scaccabarozzi e Paolo Valsecchi di tradurre in parole e in romanzo una storia necessaria, un modello di testimonianza civile ancora in parte sconosciuto al grande pubblico. Ne è nato un libro, pubblicato lo scorso settembre nel trentesimo anniversario del giorno dell’omicidio, il giorno più lungo della vita di Piero Nava. Ne era nato però soprattutto un incontro emozionante in aeroporto (perché Nava ha oggi una nuova vita e un nuovo nome che conserva gelosamente solo per sé e per la sua nuova famiglia), e un dialogo franco e a cuore aperto con un uomo che nessuno quel giorno aveva costretto ad offrire la sua testimonianza, e che anzi aveva tutto da perdere nel consegnarla alle forze dell’ordine. Un uomo che però oggi stesso conferma: “Rifarei tutto quanto”.

Per questo incontro il festival sarà ospite del Ristorante Galli&Gufi.

“Dopodiché stasera mi butto"

La sera ( ore 20.30) si riaprono le porte del Teatro De André per accogliere i travolgenti attori di Generazione Disagio Enrico Pittaluga, Graziano Sirressi, Andrea Panigatti, Luca Mammoli pronti a dichiarare “dopodiché stasera mi butto coinvolgendo il pubblico in uno strano e innovativo gioco dell’oca, in una folle partita che ha come obiettivo la casella finale del suicidio.

 

Un conduttore coinvolge gli spettatori per fare avanzare tre pedine umane sul tabellone: un dottorando, un precario e uno stagista attraverseranno imprevisti, prove collettive e prove individuali con un ritmo comico serrato e pezzi di improvvisazione basati su input che vengono dal pubblico. Vincerà chi riesce ad accumulare più “disagio”. Uno spettacolo pluripremiato che ha anche ottenuto il record di incassi al Torino fringe Festival, un collettivo artistico, che crea spettacoli e performance originali con una forte predisposizione alla contemporaneità, alla nuova drammaturgia, al coinvolgimento di nuovo pubblico e al rapporto diretto con l’audience. Definiti dalla critica “portatori sani di disagio, tra vodka social e suicidi”(Chiara daina, Il Fatto Quotidiano), e ancora “un piccolo grande fenomeno teatrale, nato in pochissimo tempo”(Diego Vincenti, Il Giorno) i quattro artisti arrivano a Mandello per una serata che parla alla generazione tra i venti e i quarant’anni, ma anche, e molto, a un pubblico più vasto.

 

https://www.facebook.com/festivaldellaletteratura

https://www.instagram.com/mandello_festival/?hl=it