Cultura
Montagna

Malori e dispersi in Grignetta: mobilitati sanitari, pompieri e soccorso alpino

Doppio intervento sul Sentiero delle Foppe e in Cresta Senigallia.

Malori e dispersi in Grignetta: mobilitati sanitari, pompieri e soccorso alpino
Cultura Valsassina, 10 Luglio 2022 ore 15:22

Domenica di malori e dispersi in Grignetta: sanitari, Vigili del Fuoco, uomini del Soccorso alpino e due elicotteri sono stati mobilitati oggi, 10 luglio 2020 per due diversi interventi in Grigna Meridionale.

 Grignetta: mobilitati sanitari, pompieri e soccorso alpino

Fortunatamente in entrambi i casi gli escursionisti sono stati individuati e recuperati, ma ancora una volta è necessario un richiamo alla prudenza in montagna soprattutto in condizioni climatiche di gran caldo come quelle che si stanno vivendo in questi giorni.

51enne colta da malore

Il primo intervento si è reso necessario poco prima delle 13 di oggi sul Sentiero delle Foppe che conduce al rifugio Rosalba, nel territorio comunale di Mandello del Lario.

Ad accusare un improvviso malore è stata una donna di 51 anni. Immediatamente sono stati allertati gli uomini della Diciannovesima delegazione Lariana del Soccorso Alpino mentre la centrale operativa dell'Agenzia Regionale di Emergenza e Urgenza ha fatto alzare in volo e ha dirottato in Grignetta l'eliambulanza decollata da Bergamo.

Le immagini dei soccorsi

6 foto Sfoglia la gallery

L'escursionista, una volta raggiunta, è stata stabilizzata dal personale sanitario e quindi trasportata in ospedale in codice giallo, quindi in condizioni serie ma fortunatamente non critiche.

Salvati due dispersi

E' stato invece un altro elicottero, il Drago dei Vigili del fuoco a individuare e recuperare due persone che risultavano disperse in Grignetta. In campo, da terra per soccorrerli era scesa anche una squadra del nucleo Speleo Alpino Fluviale dei pompieri.

 

Individuati vicino alla Cresta Senigallia

I due escursionisti sono stati trovati vicino alla Cresta Senigallia.

Sono stati verricellati a bordo del velivolo e quini trasferiti in zona sicura.

LEGGI ANCHE Schianto all'alba: tre giovani incastrati nell'auto

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter