Cultura
“Al di la del fiume"

In Api Lecco la presentazione del romanzo sul villaggio operaio di Crespi d’Adda

Martedì 15 novembre, ore 18, l’autrice Alessandra Selmi sarà ospite delle piccole medie industrie in collaborazione con la Libreria Volante

In Api Lecco la presentazione del romanzo sul villaggio operaio di Crespi d’Adda
Cultura Lecco e dintorni, 07 Novembre 2022 ore 13:22

La storia di una famiglia, di un’azienda e di un territorio divenuti patrimonio Unesco. Un villaggio che ha rappresentato, e rappresenta tutt’oggi, un modello di imprenditorialità visionaria che 150 anni fa ha dato l’inizio a quello che oggi viene chiamato welfare. Martedì 15 novembre 2022 l’autrice Alessandra Selmi presenta, nell’auditorium di Api Lecco Sondrio (via Pergola 73), il suo romanzo “Al di la del fiume. Il sogno della famiglia Crespi” (Editrice Nord, 496 pagine, 19 euro).

In Api Lecco la presentazione del romanzo sul villaggio operaio di Crespi d’Adda

Alessandra Selmi è l’autrice di un lavoro che ripercorre la vita della famiglia Crespi, coloro che hanno ideato e realizzato il villaggio operaio di Crespi d’Adda.

Al tramonto dell’Ottocento, grazie all’ambizioso progetto della famiglia Crespi, sulle sponde bergamasche del fiume Adda nasce il villaggio operaio, oggi patrimonio mondiale dell’Unesco. La Selmi ne ricostruisce le vicende in un romanzo di ampio respiro, che racconta cinquant’anni di storia italiana. Crespi è solo un triangolo di terra delimitato dal fiume Adda, lo si può abbracciare con uno sguardo. Ma, nel 1877, agli occhi di Cristoforo Crespi rappresenta il futuro e l’occasione per la sua famiglia di lasciare un segno indelebile in questo mondo. Lui, figlio di un tengitt (tintore), lì farà sorgere un cotonificio all’avanguardia e, soprattutto, un villaggio per gli operai come mai si è visto in Italia, con la sua chiesa, la sua scuola, case accoglienti con giardino per operai e dirigenti. Si giocherà tutto, Cristoforo, per realizzare il suo sogno. I soldi, la reputazione e anche il rapporto col fratello Benigno, ammaliato invece dalle sirene della nobiltà di Milano e dal prestigio di possedere un giornale: Il Corriere della Sera.

il presidente di Api Lecco Sondrio Enrico Vavassori

“Appena saputa della pubblicazione di questo romanzo – spiega il presidente di Api Lecco Sondrio Enrico Vavassori – abbiamo cercato di portare qui l’autrice per presentarlo per due motivi principalmente. Per l’incredibile storia e idea che sta alla base della nascita di Crespi d’Adda, della visione all’avanguardia del suo ideatore Cristoforo Crespi che, come imprenditori, ci ha sempre affascinato e per la vicinanza geografica che abbiamo con questo luogo: leggere questo romanzo per chi abita così vicino, e quei luoghi li conosce quasi a memoria, è come sentirsi a casa. Oggi molte nostre aziende fanno del welfare ed è la naturale conseguenza di quello realizzato a Crespi d’Adda due secoli fa”.

Durante la presentazione del volume nella sede di Api sarà possibile acquistare il libro e farlo firmare dall’autrice Alessandra Selmi.

L’evento è organizzato da Api Lecco Sondrio in collaborazione con la Libreria Volante di Lecco ed è aperto a tutti.

Per riservare il proprio posto è consigliata la prenotazione compilando il form a questo link, oppure scrivendo a comunicazione@api.lecco.it, oppure info@lalibreriavolante.com.

Seguici sui nostri canali